PALIODISIENA

I FANTINI DEL PALIO DI SIENA SI UNISCONO ALLA CAMPAGNA ANTI COVID DI ASL TSE

News inserita il 25-09-2020 - Attualità

Il progetto invita ognuno a scattarsi una foto con la mascherina come espediente nella lotta al contagio

Un selfie per dimostrare il proprio impegno anticovid. Ovviamente un primo piano con la mascherina. Alla campagna anticovid della Asl Tse, dedicata al giovani sui social network Instagram, Twitter, Facebook e YouTube, si uniscono i fantini del Palio di Siena. Dopo l’adesione del Ministro della Salute Speranza e dei 99 sindaci dell’area vasta, arrivano anche Jonathan Bartoletti (detto Scompiglio, 5 Palii vinti), Giovanni Atzeni (Tittia, 7 Palii vinti), Giuseppe Zedde (Gingillo, 3 Palii vinti), Andrea Mari (Brio, 6 Palii vinti), Luigi Bruschelli (Trecciolino, 13 Palii vinti). 

 

“I giovani sono – sottolinea il Direttore generale della Asl Toscana sud est Antonio d'Urso - quelli che si muovono di più, coloro che in questo momento, guardando i numeri, sono i più colpiti da Covid 19. È proprio la loro voglia di uscire e di stare insieme, purtroppo non sempre in modo responsabile, che sta riportando i picchi di contagio ai giorni bui del Covid 19. Il problema non sono solo e non tanto loro, che con la quarantena e le giuste cure, superano la malattia, quanto le persone più fragili con cui possono rientrare in contatto e le note complicanze a cui posso andare incontro”. Ecco la sfida della Asl Toscana sud est ai giovani, gli eroi contro l’epidemia, come li definisce la Campagna “Io ci sto! E tu?”, con il loro diritto di divertirsi in modo sicuro, che invita ognuno a scattarsi una foto con la mascherina come espediente nella lotta al contagio.

Non è più il tempo dell' “Io resto a casa” – sottolinea la Direttrice Sanitaria, Simona Dei - Questa piccola norma di prevenzione, indossare la mascherina permette di vivere con gli altri, evita il contagio e previene dall’isolamento. La campagna nasce nell’ambito del progetto Ci.Pro promosso dalla Promozione ed Etica della Salute, che sta per “Ci.Proteggiamo”, con il quale chiediamo ai giovani una mano per diffondere le buone pratiche come le mascherine, il frequente lavaggio delle mani, il distanziamento sociale. 

Il progetto è realizzato in collaborazione con i 99 Sindaci della Asl Toscana Sud Est, con le scuole e con il terzo settore e si concretizza in azioni di sensibilizzazione e di apprendimento attivo che vadano oltre l’informazione ma che favoriscano l’apprendere dall’esperienza e dalla contaminazione virale delle buone pratiche. Se anche tu ci stai, fatti un selfie con la tua mascherina ed inviala al 335 7570609; potrai ritrovarla in tutti i canali social dell’Azienda USL Toscana sud est, dei Comuni e dei partner che aderiscono all’iniziativa. Combatti il Coronavirus, diventa eroe contro la Pandemia.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv