SIENA NOTIZIE NEWS

 

GRANDE ATTESA A FUCECCHIO, ALLE PORTE UN PALIO RICCO DI INCOGNITE

News inserita il 17-05-2022 - Palio

Tanti punti interrogativi per la corsa di domenica

Archiviata la parentesi straordinaria di Castel del Piano, il calendario paliesco entra nel vivo con il primo importante appuntamento di fine maggio, il palio di Fucecchio di domenica 22. Tornato nell’abituale collocazione, dopo l’esperienza settembrina del 2021, il palio di quest’anno si caratterizza per la grande incertezza che regna a poche ore dall’assegnazione di domani sera alle 21.30, sia per ciò che concerne i cavalli che per il capitolo monte.

Tra i 35 soggetti che domani disputeranno le batterie, balzano all’occhio le assenze di Adone da Clodia, di Anda e Bola e di Red Riu, i primi tre classificati dello scorso anno, tutti ingaggiati per il prossimo Palio di Ferrara, assieme al finalista Vanadio da Clodia. La scelta dei capitani andrà così verso un lotto qualitativamente inferiore a quello del settembre scorso, ma allo stesso tempo livellato ed equilibrato. Tra i nomi più accreditati a rientrare tra i magnifici 12, gli esperti Zaminde, Zarck, Bosea, Spartaco da Clodia, ma anche Zucarello, Zia Zelinda, Zenia Zoe, Unaltaluna, interessanti debuttanti.

Per ciò che riguarda le monte, gli incidenti occorsi ai vari fantini nelle corse recenti, ultimo dei quali quello di Adrian Topalli a Monteroni, che mette a forte dubbio la presenza al canape del fantino albanese, hanno costretto le dirigenze ad un lavoro straordinario per definire i loro accordi. Dovrebbero essere della partita Gavino Sanna, uno dei fantini più ricercati, dall’alto del suo straordinario curriculum che dice quattro presenze in Buca con tre vittorie, che potrebbe ripartire da Borgonovo, contrada portata al successo nove mesi fa, e Stefano Piras, corteggiato da Porta Bernarda, che punta gli occhi anche su Carlo Sanna. Altro fantino assai desiderato è Simone Mereu. Querciola e Sant’ Andrea lo accoglierebbero a braccia aperte ma tutto dipenderà dall’esito dell’assegnazione. Tanti estimatori anche per Giuseppe Zedde che ha come contrade di riferimento Porta Raimonda e Botteghe, vicine anche a Francesco Caria e ad Enrico Bruschelli. Giovanni Atzeni, dopo alcuni anni di assenza, potrebbe tornare a Fucecchio con i colori di Cappiano, la rivale e nonna Ferruzza sogna Mereu ma la tentazione è quella di Jonatan Bartoletti. Massarella ha ottimi rapporti con Andrea Coghe, Torre, senza Topalli, potrebbe affidarsi ad Alessio Migheli. Più nebulosa la situazione di Samo, dove non si esclude un nome a sorpresa. Alla finestra, in attesa di una chiamata, Antonio Siri, Dino Pes, Andrea Chessa. Chi invece certamente non ci sarà è Valter Pusceddu,out per squalifica.

Di seguito, il programma delle cinque batterie di domani, inizio ore 14.30

1° batteria: Cupido Night (Atzeni) Baldo Boy (Turco) Banzay (Chiavassa) Castellara Saura (Betti) Valorosa Gemma (Di Leo) Zio Fabry (Migheli) Veranu (Arri)

2° batteria: Zamura (Guglielmi) Uan King (Mula) Zia Zelinda (Pes) Zenia Zoe (C. Sanna) Bryan de Marchesana (Puddu) Vankook (Fabbri) Abbasantesa (Giannetti)

3° batteria Sultano da Clodia (Migheli) Zaminde (Siri) Spartaco da Clodia (Giannetti) Vittorino (Piras) Zucarello (Fabbri) Brigada de Sedini (Caria) Vesuvio Prepotente (Verdigi)

4° batteria: Venus de Campeda (Chessa) Zarck (Migheli) Viso d’Angelo (Putzu) Unaltaluna (Chiavassa) Arathon Baio (Murtas) Zurigo (Bincoletto) Bosea (Manca)

5° batteria: Austesu (Migheli) Assalto (Guglielmi) All (G. Sanna) Zodiaca (E. Bruschelli) Artista de Campeda ( Giannetti) Ready Chope (Chiavassa) Trilussa (Mereu).

Davide Donnini

 

Galleria Fotografica

Web tv