SIENA NOTIZIE NEWS

GIRO D'ITALIA 2021, MAURO SCHMID TRIONFA A MONTALCINO

News inserita il 19-05-2021 - Sport

Fuga vincente per lo svizzero della Qhubeka-Assos che si impone nell'11^ tappa della corsa rosa.

Il grande ciclismo è tornato, dopo la Strade Bianche e la Tirreno Adriatico, nella provincia di Siena con la 11^ tappa del Giro d'Italia (edizione 104) partita da Perugia e terminata a Montalcino. La "Tappa del Brunello", lunga 162 km, dopo la partenza dall'Umbria è approdata nel senese passando da Chiusi, Chianciano Terme, San Quirico, Torrenieri, Buonconvento, Castiglion del Bosco (dove era posizionanto il primo traguardo volante di giornata), per poi procedere fino al circuito finale attorno a Montalcino (dove era posto il traguardo in Viale Roma), con doppio passaggio dal Gran Premio della Montagna del Passo del Lume Spento intervallato dal secondo traguardo volante a Castelnuovo dell'Abbate.

A vincere è lo svizzero Mauro Schmid della Qhubeka-Assos che batte il suo compagno di fuga Alessandro Covi della UAE. La corsa, nella prima parte, vede subito undici fuggitivi all'attacco con il gruppo che li lascia andare fino ai 14 minuti di vantaggio ma è negli ultimi 70 km, cioè dal primo tratto di sterrato a Torrenieri, che la corsa inizia ad animarsi grazie all'azione della Ineos che mette in difficoltà Evenepoel, Vlasov e Yates che dopo aver perso contatto poi riescono a tornare con i migliori. Subito dopo Bibbiano, inizia il secondo sterrato. Evenepoel continua a faticare, Dan Martin e Davide Formolo si staccano, bene Nibali e Ciccone come Caruso, Carthy, Bardet e Yates che restano nel gruppo maglia rosa. Gavazzi taglia per primo il traguardo volante di Castiglion del Bosco mentre Vanhoucke è primo al Gran Premio del Passo del Lume Spento. Dopo Castelnuovo dell’Abate arrivano altri due settori di sterrato vicinissimi che mettono ko Evenepoel mentre Yates e Vlasov resistono. Negli ultimi 5 km attacca Buchmann ma si staccando dai migliori anche Nibali, Ciccone e Soler. Nell'ultimo chilometro Bernal parte e riesce a raggiungere proprio il tedesco della Bora-Hansgrohe, confermando una grandissima condizione fisica. Intanto, qualche minuto prima dell'arrivo della maglia rosa, Mauro Schmid taglia per primo il traguardo di Montalcino battendo Alessandro Covima ad esultare più di tutti è Bernal che è riuscito ad aumentare il suo distacco da tutti i suoi inseguitori. 

Domani la provincia di Siena sarà di nuovo protagonista del Giro d'Italia con la dodicesima tappa che partirà da Siena e terminerà a Bagno di Romagna passando da Quercegrossa, Castellina in Chianti e Santa Maria a Grignano per poi proseguire nel fiorentino.

Claudio Bicchi

 

Galleria Fotografica

Web tv