GIOSTRA DI SIMONE, NELL'EDIZIONE STRAORDINARIA VINCE LA CONTRADA DEL CASTELLO

News inserita il 10-07-2022 - Montalcino

Vittoria sofferta arrivata al termine di due spareggi con la contrada della Piazza

La contrada del Castello si aggiudica la 51° edizione della Giostra di Simone di Montisi e porta nella sede di via del castello il panno dipinto da Alessandra Canale .

Edizione straordinaria in occasione dei 50 anni della Giostra che permette alla contrada bianco giallo blu del Castello capitanata da Marco Bichi di portare a 12 le vittorie totale e quindi bissare la vittoria del 2021 sempre con il cavaliere aretino  Andrea Vernaccini in sella a Snappy .

Vittoria sofferta arrivata al termine di due spareggi con la contrada della Piazza e che ha visto diversi colpi di scena ,

Ma andiamo con ordine .

Dopo la bella esibizione dei musici di Arezzo e dei tamburini e sbandieratori di Montisi inizia la gara .

La prima a scendere in campo è la contrada della Torre che con l’esordiente Gabriele Innocenti prende la campanella .(anello)

Lo  eguaglia subito a ruota Adalberto Rauco per la contrada della Piazza.

Va male invece alla contrada del San Martino con l'esordiente Elia Taverni che non c'entra la campanella .

Ultimo a partire la contrada del Castello con Andrea Vernaccini che prendendo la campanella  riaggancia Torre e Piazza a 12 punti.

Nella seconda tornata invece sia Torre che San Martino non prendono la campanella che invece viene presa da Piazza a Castello.

Alla terza carriera Torre non prende la campanella mentre sia Piazza ,  San Martino e Castello  riescono a prenderla .

Quindi al termine della Terza carriera la situazione è la seguente : Piazza e Castello a quota 36 punti ( 3 campanelle ) Torre e San Martino a quota 12 punti.

Nella quarta carriera Torre si riscatta ma non  basta e termina la sua Giostra a 24 punti.

Piazza e San Martino invece non centrano l'anello . A questo punto al Castello basta un punto per portare la vittoria .

Pero' succede quello che nessuno si aspettava . Vernaccini va dritto sul buratto colpisce 4 punti ma non riesce per una piccola caduta al termine della carriera a riportare la lancia alla giuria e per tale motivo la carriera ,come da regolamento ,viene annullata .

Pertanto vanno allo spareggio Piazza e Castello.

Ma clamorosamente entrambi non tirano al bersaglio e non c'entrano l'anello .

Si va al secondo spareggio . La Piazza sembra voglia andare al bersaglio ma invece Rauco opta per la campanella che fallisce . A questo punto a Vernaccini si apre la seconda possibilità di chiudere la Giostra , e infatti questa volta non fallisce l'occasione e con un bel colpo al buratto totalizza punti 6 e con un totale di 42 punti riporta la vittoria ai contradaioli del Castello  che con il proprio capitano si fanno  consegnare il Panno dal Sindaco del comune di Montalcino Silvio Franceschelli

Nel'albo delle vittorie Castello supera la Torre ferma quota 11 e si avvicina alla Piazza in testa con 21 vittorie .Ultima e attuale "nonna "(contrada che non vince da piu' tempo) il San Martino a quota 7.

Fra poco meno di un mese la Giostra ritornerà domenica  7 agosto con il tradizionale format della gara pomeridiana

La contrada del Castello si aggiudica la 51° edizione della Giostra di Simone di Montisi (SI) e porta nella sede di via del castello il panno dipinto da Alessandra Canale .

Edizione straordinaria in occasione dei 50 anni della Giostra che permette alla contrada bianco giallo blu del Castello capitanata da Marco Bichi di portare a 12 le vittorie totale e quindi bissare la vittoria del 2021 sempre con il cavaliere aretino  Andrea Vernaccini in sella a Snappy .

Vittoria sofferta arrivata al termine di due spareggi con la contrada della Piazza e che ha visto diversi colpi di scena ,

Ma andiamo con ordine .

Dopo la bella esibizione dei musici di Arezzo e dei tamburini e sbandieratori di Montisi inizia la gara .

La prima a scendere in campo è la contrada della Torre che con l’esordiente Gabriele Innocenti prende la campanella .(anello)

Lo  eguaglia subito a ruota Adalberto Rauco per la contrada della Piazza.

Va male invece alla contrada del San Martino con l'esordiente Elia Taverni che non c'entra la campanella .

Ultimo a partire la contrada del Castello con Andrea Vernaccini che prendendo la campanella  riaggancia Torre e Piazza a 12 punti.

Nella seconda tornata invece sia Torre che San Martino non prendono la campanella che invece viene presa da Piazza a Castello.

Alla terza carriera Torre non prende la campanella mentre sia Piazza ,  San Martino e Castello  riescono a prenderla .

Quindi al termine della Terza carriera la situazione è la seguente : Piazza e Castello a quota 36 punti ( 3 campanelle ) Torre e San Martino a quota 12 punti.

Nella quarta carriera Torre si riscatta ma non  basta e termina la sua Giostra a 24 punti.

Piazza e San Martino invece non centrano l'anello . A questo punto al Castello basta un punto per portare la vittoria .

Pero' succede quello che nessuno si aspettava . Vernaccini va dritto sul buratto colpisce 4 punti ma non riesce per una piccola caduta al termine della carriera a riportare la lancia alla giuria e per tale motivo la carriera ,come da regolamento ,viene annullata .

Pertanto vanno allo spareggio Piazza e Castello.

Ma clamorosamente entrambi non tirano al bersaglio e non c'entrano l'anello .

Si va al secondo spareggio . La Piazza sembra voglia andare al bersaglio ma invece Rauco opta per la campanella che fallisce . A questo punto a Vernaccini si apre la seconda possibilità di chiudere la Giostra , e infatti questa volta non fallisce l'occasione e con un bel colpo al buratto totalizza punti 6 e con un totale di 42 punti riporta la vittoria ai contradaioli del Castello  che con il proprio capitano si fanno  consegnare il Panno dal Sindaco del comune di Montalcino Silvio Franceschelli

Nel'albo delle vittorie Castello supera la Torre ferma quota 11 e si avvicina alla Piazza in testa con 21 vittorie .Ultima e attuale "nonna "(contrada che non vince da piu' tempo) il San Martino a quota 7.

Fra poco meno di un mese la Giostra ritornerà domenica  7 agosto con il tradizionale format della gara pomeridiana.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv