SIENA NOTIZIE NEWS

"GIORNATA DEL RESPIRO": A SIENA CONFRONTO SULLE MALATTIE RARE POLMONARI

News inserita il 24-09-2021 - Attualità

E i 20 anni di trapianto a Siena tra associazioni di volontariato, pazienti, professionisti sanitari e Istituzioni

Respirare è un’attività vitale, quotidiana, spontanea. Ci sono però malattie che rendono questa semplice azione molto difficile e complicata e, purtroppo, a volte impossibile. Si tratta delle malattie rare polmonari e, proprio per questo motivo, è stata organizzata la Giornata del Respiro,
un incontro annuale organizzato a Siena dalla onlus “Un soffio di speranza – il sogno di Emanuela”, insieme alla UOC Malattie Respiratorie e Trapianto Polmonare, diretta dal professor Piersante Sestini, al Coordinamento Regionale delle Malattie Rare Polmonari e del Trapianto di Polmone, diretto dalla professoressa Elena Bargagli, alla UOSA Trapianto di Polmone, diretta dal professor Luca Luzzi, in collaborazione con diverse onlus e nell’ambito dell’iniziativa nazionale Sharing Breath, giunta quest’anno alla sua terza edizione.
L’evento, che si terrà lunedì 27 settembre, dalle ore 15, nell’aula 2 del centro didattico dell’ospedale Santa Maria alle Scotte, ha l’obiettivo di promuovere l’informazione su queste patologie e investire sulla ricerca, con un confronto costruttivo tra le associazioni pazienti malattie rare polmonari e trapianto di polmone e professionisti ed Istituzioni che si occupano di loro. Quest'anno, inoltre, l'evento celebra i 20 anni di attività del Centro Trapianto Polmonare attivo all’Aou Senese, unico in Toscana, e l’approvazione e diffusione a livello regionale dei 3 PDTA – Percorsi Diagnostico Terapeutici Assistenziali regionali delle malattie rare polmonari: fibrosi polmonare idiopatica; sarcoidosi e ipertensione polmonare arteriosa.
Parteciperanno tanti professionisti provenienti da tutta la Toscana, insieme al direttore generale dell’Aou Senese, Antonio Barretta. Il rettore dell’Università di Siena, Francesco Frati, consegnerà un apparecchio ad alti flussi donato al Centro di riferimento delle malattie polmonari interstiziali dell’ospedale. Nel corso dell’evento saranno consegnati anche dei premi di ricerca. Inoltre la Misericordia riceverà il contributo dell’associazione “Un soffio di speranza” per l’acquisto di una nuova auto per il trasporto degli organi.
«Il Covid - spiega Fabrizio Andreotti, presidente della onlus “Un soffio di speranza” - ha costretto il mondo intero a iniziare a riflettere sull’importanza di un Respiro. Questo era già il nostro focus da anni e, proprio per questo motivo, abbiamo deciso di non fermarci e di proseguire con ancora più forza e impegno nel nostro intento di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sull’importanza di un respiro che mai deve essere dato per scontato. Le associazioni coinvolte – conclude Andreotti - hanno dato vita, a partire dal 2019, ad una serie di iniziative a favore dei pazienti rari respiratori e trapiantati di polmone che partono dal sostegno psicologico fino ad arrivare alle lezioni di ginnastica dolce on line, occupandosi anche dell'aspetto nutrizionale e ricreativo dei pazienti, ancor più provati a causa delle limitazioni dovute alla pandemia».

 

Galleria Fotografica

Web tv