SIENA NOTIZIE NEWS

GAIOLE IN CHIANTI: SEGNALI POSITIVI DAL TURISMO PER I PRIMI MESI DEL 2016

News inserita il 05-09-2016 - Gaiole

Il sindaco Pescini: “Visitatori in crescita aspettando un settembre ricco di iniziative di alto profilo”.


Segno positivo per i primi mesi della stagione turistica 2016 a Gaiole in Chianti, dove il settore si conferma trainante per l’economia locale e si prepara a vivere un settembre ricco di iniziative. Una prima analisi dei dati relativi all’imposta di soggiorno applicata nel primo quadrimestre dell’anno in corso, da marzo a giugno, parla, infatti, di 10.549 arrivi contro i 10.369 dello stesso periodo del 2015, mentre i pernottamenti si confermano sostanzialmente in linea con quanto registrato nel primo quadrimestre 2015. Il segno positivo si registra anche nell’impegno del Comune per la promozione e la valorizzazione del territorio, attraverso una serie di iniziative che entreranno nel vivo con il Rural Festival, ospite per la prima volta in Toscana e a Gaiole in Chianti sabato 17 e domenica 18 settembre, e vedranno uno dei momenti più salienti nella ventesima edizione de L’Eroica, domenica 2 ottobre. 

Un’attrattiva in crescita. “La promozione territoriale e l’attrattiva di nuovi flussi turistici - afferma Michele Pescini, sindaco di Gaiole in Chianti - sono obiettivi primari per l'amministrazione comunale, che ha investito in questa direzione mantenendo, tuttavia, prioritario il buon livello di vita dei cittadini. Sul fronte del turismo, dal 2011, le risorse derivanti dall’imposta di soggiorno hanno permesso di coprire la riduzione di quelle statali, applicandola dal 1 marzo al 31 ottobre con tariffe differenziate in base alla tipologia di struttura e secondo un regolamento uguale per tutti i Comuni del Chianti e condiviso con operatori e associazioni di categoria del settore”.

Verso un settembre ricco di iniziative. “La crescita di visitatori registrata nel primo quadrimestre 2016 - aggiunge il primo cittadino - conferma le buone azioni messe in campo finora e rappresenta un ulteriore stimolo per continuare a valorizzare le nostre eccellenze enogastronomiche e un paesaggio unico e pressoché incontaminato. Grazie alle risorse provenienti dall’imposta di soggiorno e alla collaborazione con partner prestigiosi e di alto profilo, stiamo lavorando su diverse iniziative che animeranno Gaiole in Chianti nel mese di settembre e contribuiranno a far conoscere il nostro territorio ben oltre i confini locali. Tra questi ne cito uno in particolare, il Rural Festival, Festival internazionale della biodiversità giunto alla terza edizione in Emilia Romagna e che da quest’anno ospiteremo anche noi con due giorni dedicati interamente al mondo rurale in Piazza Ricasoli. Non mancheranno, poi, iniziative di promozione e valorizzazione dei nostri borghi e frazioni, in attesa di accogliere l’evento più importante per noi, L’Eroica, che quest’anno compie 20 anni”.

L’utilizzo delle risorse derivanti dall’imposta di soggiorno. “La nostra promozione territoriale - conclude Pescini - non si esaurisce con eventi e iniziative, ma trova attuazione anche in altre azioni sostenute dalle risorse derivanti dall’imposta di soggiorno, condivise con tutti i soggetti interessati, dagli operatori alle associazioni di categoria, e volte a garantire un alto livello di vita per i cittadini e un buon biglietto da visita del nostro paese. Obiettivi che passano anche dal mantenimento del decoro urbano, dalla manutenzione di strade e segnaletica, dal potenziamento e dalla manutenzione del sito internet comunale e dalla gestione dell’ufficio turistico e di tutti quei servizi, culturali e non, fondamentali per chi vive e per chi visita Gaiole in Chianti”.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv