RADDA IN CHIANTI

FESTIVAL DI CORTOMETRAGGI A RADDA IN CHIANTI: L'IDEA DI RICCARDO E FRANCESCA

News inserita il 25-04-2017 - Radda

La coppia vive in Svizzera ma con il territorio ha un rapporto speciale. A Gaiole fu girato "Death For A Unicorn" - che si avvale della voce narrante dell'attrice premio Oscar Tilda Swinton - in concorso nel 2013 al festival di Venezia nella sezione "Orizzonti". 

Un festival di cortometraggi a Radda in Chianti. E' l'idea su cui stanno lavorando Riccardo Bernasconi e Francesca Reverdito dello Studio Asparagus. La coppia vive in Svizzera, ma con il Chianti ha un rapporto speciale, tanto che dall'amore per queste terre potrebbe sbocciare un evento dedicato ai linguaggi audiovisivi. Il bando di concorso per il "Mud Film Awards", festival di cortometraggi (fiction, animazione e serie web) che si terrà al cinema Misericordia di Radda il 30 dicembre sarà aperto domani. Se le iscrizioni arriveranno la manifestazione si farà. E sarebbe una grande novità per il Chianti e per l'intera provincia che avrebbe a disposizione un evento che manca da queste parti.

Bernasconi e Reverdito hanno esperienza e le loro idee stanno riscuotendo successo: le ultime creazioni del duo sono "La Stirpe di Orazio", serie web prodotta insieme alla televisione svizzera che porta sugli schermi una commedia grottesca e ironica su tre vampiri "gypsy e un po' sfigati". E che proprio lo scorso weekend, come si legge su Facebook, si è aggiudicata cinque statuette ai "Rome Web Awards", gli Oscar italiani del web. Inoltre sul canale Youtube dello Studio Asparagus è possibile vedere le puntate dal tocco vintage e ironico de "La Signora Adamantina" (nella foto un'immagine). Bernasconi e Reverdito hanno già ambientato nel Chianti, a Gaiole, un progetto presentato davanti a una famosa platea. Si tratta del cortometraggio "Death For A Unicorn" - che si avvale della voce narrante dell'attrice premio Oscar Tilda Swinton - in concorso nel 2013 al festival di Venezia nella sezione "Orizzonti".

Luca Stefanucci

Altro su:

 

 

Galleria Fotografica

Web tv