SIENA NOTIZIE NEWS

EVADE DAI DOMICILIARI PER FARE UN GIRO IN CENTRO, FERMATO DAI CARABINIERI

News inserita il 15-05-2019

Insieme alla compagna dovevano andare a Roma per un'udienza, bloccati di ritorno da una gita a Siena

Una pregiudicato e la sua compagna avrebbero dovuto presentarsi ad un’udienza presso il Tribunale di Roma per alcuni scippi compiuti nella capitale, ma non disponendo di un’auto per recarvisi, avrebbero dovuto partire ieri pomeriggio e pernottare a Roma, in maniera da potersi presentare puntuali all’udienza programmata. Coi mezzi pubblici non avrebbero potuto farlo e i carabinieri se ne erano resi conto e avevano informato della questione il giudice che aveva disposto gli arresti domiciliari. Ottenuta l’autorizzazione ad anticipare la partenza, sono stati fermati su un’auto condotta da lui. L’auto a bordo della quale viaggiavano proveniva da Siena e dunque, la coppia di conviventi aveva approfittato della situazione per fare un giretto in città, svagarsi un attimo. Lui è stato così denunciato per evasione dagli arresti domiciliari e lei per procurata evasione. Dovranno spiegare anche perché avessero giustificato la loro richiesta di anticipare la partenza per Roma con la frottola di non disporre di un’auto. L’evasione dagli arresti domiciliari potrebbe anche comportare la carcerazione dell’uomo.

 

Galleria Fotografica

Web tv