SIENA NOTIZIE NEWS

 

EMOZIONE PER LA CONSEGNA DI UN ECOGRAFO ALLA LILT NEL NOME DI BRIO

News inserita il 16-05-2022 - Attualità

Un macchinario, acquistato con i soldi raccolti per l'evento di go-kart qualche settimana dopo la tragica scomparsa di Andrea Mari, che dà nuova speranza a tanti pazienti della Lega Italiana per la lotta ai tumori

Emozione, solidarietà, speranza, nostalgia racchiuse in una sola cerimonia, la consegna dell'ecografo alla Lilt di Siena dedicato a Brio, il fantino amato da tutti scomparso un anno fa in un terribile incidente. Un macchinario acquistato con i soldi raccolti per l'evento di go-kart qualche settimana dopo la tragica scomparsa di Andrea Mari, che dà nuova speranza a tanti pazienti della Lega Italiana per la lotta ai tumori. Accanto al macchinario una frase che Andrea aveva detto a una delle sue interviste:'' Il Palio per me è tutto, è la vita! Un sogno che si avvera ogni volta che entro in Pista'' .
Presenti alla cerimonia di consegna la presidente Lilt Siena Gaia Tancredi, il Sindaco Luigi De Mossi, il dottor Andrea Stella, responsabile della senologia, il direttore sanitario Enrico Pinto e la responsabile della tecniche radiologiche Mariangela Zafarana.
Grande soddisfazione e gratitudine è stata espressa da tutti loro presso la Lilt,
''Un macchinario come questo è prezioso per noi e ringraziamo Andrea e i familiari per questa donazione, - ha dichiarato Gaia Tancredi - che ci permette di fare una migliore prevenzione e potenziare il nostro centro. Dopo due anni di pandemia e la situazione complessa che la nostra sanità ha attraversato, è un immenso regalo. Una macchina come questa è un motivo di orgoglio per tutti noi e ci permette di offrire una migliore assistenza e prospettive migliori per i nostri pazienti. Inizieremo ad usare l'ecografo già da oggi. Un macchinario dedicato a un grande fantino e a un grande uomo, e la frase di Andrea che abbiamo scritto accanto all'ecografo lo rappresenta e rimane nella nostra memoria. Sicuramente saremo ispirati nel nostro lavoro dalla presenza di Andrea ogni giorno''.
''Siena non dimentica mai i suoi figli - ha sottolineato con commozione il sindaco De Mossi - Conosco questo centro e so quanta attenzione ed accoglienza riserva ai propri pazienti. e so quanto la prevenzione sia importante, come ricordava il dottor Pinto. Questo ecografo dà una speranza in più, ma rappresenta anche lo spirito dei senesi, in un certo senso, dà la cifra di Siena, visto che da un gioco, da una gara come il gran premio dei go-kart, sia nata una raccolta di fondi che ha portato all'acquisto di questo macchinario di ultima generazione. I senesi amano giocare ed hanno uno spirito beffardo ma non dimenticano la beneficenza e l'altruismo. Brio è stato un grande protagonista del nostro Palio e questo dono in sua memoria è doppiamente simbolico''. De Mossi ha anche ringraziato la famiglia per il dono, oltre a Gaia Tancredi che, oltre all'alto livello nella professione giornalistica, ''oggi ha raggiunto un alto livello nel settore della prevenzione medica''.
A fine presentazione, è stato anche ipotizzato dal Sindaco De Mossi un evento o iniziativa all'interno del Palio di luglio per ricordare Brio, che ha corso 32 Palii vincendone ben sei. Ma soprattutto ha lasciato un segno per la grande umanità, dolcezza, simpatia, ottimismo, energia. Ora grazie a un'altra opera benefica il suo nome continuerà ad emozionare e ispirare.

Annalisa Coppolaro

 

Galleria Fotografica

Web tv