SIENA NOTIZIE NEWS

EMMA VILLAS SIENA, BRUTTA SCONFITTA AL TIE BREAK AL PALAFLORIO DI BARI

News inserita il 03-03-2019

La società annuncia il silenzio stampa per la squadra che si tratterrà in ritiro in Puglia fino a tempo indeterminato

Bcc Castellana Grotte – Emma Villas Siena 3-2 (28-26, 23-25, 16-25, 25-22, 15-13)

BCC CASTELLANA GROTTE: Zingel 13, Cavaccini (L), Pace (L), Falaschi 2, Scopelliti 5, De Togni 5, Kruzhkov, Mirzajanpour 21, Agrusti, Studzinski 2, Quartarone, Wlodarczyk 19. Coach: Vincenzo Di Pinto. Assistente: Giuseppe Barbone.

EMMA VILLAS SIENA: Giraudo 1, Cortesia 5, Spadavecchia, Marouf 5, Giovi (L), Gladyr 10, Vedovotto, Mattei, Caldelli (L), Van de Voorde, Ishikawa 28, Maruotti, Hernandez 26, Savani 9. Coach: Juan Manuel Cichello. Assistente: Leonardo Castellaneta.

Arbitri: Marco Braico, Luca Saltalippi.

Castellana Grotte. Percentuale in attacco: 48%; positività in ricezione: 64% (35% perfette); muri punto: 10; ace: 5; errori in battuta: 17.

Siena. Percentuale in attacco: 52%; positività in ricezione: 64% (31% perfette); muri punto: 10; ace: 6; errori in battuta: 26.

Note – Video Check: richiesto nel secondo set da Castellana Grotte sul 9-11 (decisione cambiata) e da Siena sul 17-20; richiesto nel terzo set da Siena sul 3-5 (decisione cambiata); richiesto nel quarto set da Siena sul 12-12 e sul 17-16 (decisione cambiata), da Castellana Grotte sul 22-20 (decisione cambiata) e sul 23-21 e dal primo arbitro sul 23-20

Spettatori: 300. Mvp: Wlodarczyk.

Siena non riesce a sfruttare le occasioni per chiudere la gara nei momenti propizi e al PalaFlorio di Bari perde un’altra gara al tie break. Questo dopo essere riuscita a vincere secondo e terzo set ed essersi portata quindi sul 2-1 in proprio favore. La Bcc ha continuato a crederci e ha così conquistato la sua seconda vittoria consecutiva dopo quella centrata nello scorso turno di campionato sempre al tie break contro Latina. Per Siena è una bruttissima sconfitta.

Primo set Emma Villas in campo con Marouf ed Hernandez sulla diagonale palleggiatore-opposto, Ishikawa e Savani in banda, Cortesia e Gladyr al centro, Giovi libero. I padroni di casa della Bcc hanno Falaschi in cabina di regia e Zingel in posto 2, gli schiacciatori titolari sono Wlodarczyk e Mirzajanpour, i centrali De Togni e Scopelliti, in seconda linea a difendere agisce Cavaccini.

Si comincia con il punto di Zingel e con l’ace di De Togni per il 2-0 in favore della Bcc Castellana Grotte. Il primo punto biancoblu arriva da posto 3 con il centrale Jurij Gladyr che è autore di un pallonetto delizioso. I pugliesi si portano sul 3-1 con la schiacciata da posto 4 di Wlodarczyk. Partono bene da un lato Wlodarczyk e dall’altro Ishikawa. Siena in avvio di match non riesce a trovare continuità in battuta. Quando Scopelliti mura Savani Castellana Grotte si ritrova già sul +4, vantaggio che viene confermato dalla pipe a segno di Wlodarczyk (13-9). Siena però si riavvicina grazie al tocco vincente a rete di Savani e al successivo muro di Marouf sul connazionale Mirzajanpour (13-11). Ishikawa mette a segno altri due punti personali toccando quota 5, e la Emma Villas raggiunge il pareggio sul 14-14. Il giapponese è scatenato e dopo una grande difesa di squadra del team biancoblu tocca il pallone di quel tanto che serve per mettere a terra il punto del vantaggio ospite (14-15). Il servizio di Jurij Gladyr sorprende la ricezione di Castellana Grotte: prima l’ucraino realizza il punto del 18-19, poi il suo servizio propizia anche il punto di Hernandez su una ricezione imperfetta dei locali (18-20). Il punteggio va ad elastico ed è Mirzajanpour a concretizzare il nuovo vantaggio della Bcc (22-21). Ishikawa si conferma una sicurezza e gioca sulle mani del muro pugliese trovando il punto del 23-23. Zingel dà a Castellana Grotte il set point, Ishikawa lo annulla (24-24). Ancora Bcc avanti con De Togni (25-24) e ancora Ishikawa (già al suo decimo punto personale) pareggia. Wlodarczyk si merita gli applausi del PalaFlorio perché prima riceve in maniera straordinaria su un servizio forte e angolato di Ishikawa e poi va a chiudere l’attacco da posto 4. Ai vantaggi tuttavia si impone Castellana Grotte, l’ultimo punto viene realizzato da Mirzajanpour.

La Bcc si porta quindi in vantaggio vincendo il primo set nonostante i 10 punti messi a segno da un Ishikawa che ha chiuso il primo parziale con il 69% in attacco. Troppi, tuttavia, i 9 errori senesi al servizio.

Secondo set - Con due splendide murate di Savani e di Gladyr e successivamente con il turno in battuta di Ishikawa Siena tocca il +4. La battuta senese adesso ha trovato continuità, ed è cresciuta anche la qualità difensiva del team di coach Juan Manuel Cichello. La Bcc deve affrontare un’altra difficoltà: De Togni infatti si infortuna nel corso di un’azione di gioco ed è costretto a lasciare il campo, deve essere sostituito dallo schiacciatore Studzinski.

Hernandez e Ishikawa mettono a terra palloni importanti, la Bcc trova un ace ma Hernandez dà a Siena il diciannovesimo punto biancoblu in questo parziale. Il ventesimo arriva dal centro con Cortesia (16-20). In campo c’è anche Maruotti al posto di Savani. E’ ancora Mirzajanpour il protagonista dei locali in questo frangente caldo: l’iraniano realizza due punti che valgono la parità sul 21-21. Ci pensano tuttavia Ishikawa con un attacco vincente ed Hernandez con un muro punto a dare un vantaggio importante per Siena. Ed è ancora l’opposto cubano ad andare a segno per il 22-24, set point per la Emma Villas. Hernandez è “on fire”, in condizioni di precario equilibrio trova la traiettoria migliore per conquistare il punto del 23-25 che consente a Siena di aggiudicarsi il secondo set e di pareggiare l’incontro.

Terzo set - La battuta di Gladyr scava un solco anche in avvio di terzo set: Siena si porta sul 2-5 in proprio favore. Arriva ancora un altro servizio vincente di Gladyr che continua a mettere in grossa difficoltà la Bcc. Siena adesso mostra una buona pallavolo: Hernandez realizza un altro ace, Savani chiude un bel punto da posto 4. La Emma Villas ha un discreto vantaggio da amministrare. Hernandez è autore del 4-11. Siena ora ha un gioco fluido, difende con profitto ed è concreta in attacco con i vari Hernandez, Ishikawa, Savani. Giraudo è molto bravo ad attuare la murata vincente del 12-21 che avvicina gli ospiti alla conquista del terzo set. Al centro è glaciale Jurij Gladyr, che con rapidità e freddezza realizza il 14-23. Bravo Ishikawa ad andare ancora a segno da posto 4, e adesso Siena ha a disposizione una grande quantità di set point. Il set si chiude sul 16-25.

Quarto set - Assoluto equilibrio in avvio del quarto parziale, con la Bcc che si prende un piccolo vantaggio quando riesce a difendere bene sull’attacco di Ishikawa e a chiudere il punto con Wlodarczyk (8-6). Si riscatta subito il giapponese perché finalizza un punto dall’alto coefficiente di difficoltà (8-7). Siena c’è e reagisce: un muro di Gladyr e un attacco sulla parallela di Hernandez fanno mettere la testa avanti alla Emma Villas (10-11). Che continua ad avere punti dall’opposto cubano che mantiene buone le sue percentuali in attacco. E’ bravo Zingel a indovinare il modo giusto di posizionare le mani a muro sull’attacco di Yuki Ishikawa, dando ai suoi la parità nel parziale (16-16). Castellana allunga, anche con un discusso Video Check che alla fine dà ragione ai padroni di casa. In un istante la Bcc si ritrova sul +3 (19-16). Di Wlodarczyk il ventesimo punto pugliese, poi Castellana Grotte trova due giocate molto pesanti ad opera di Mirzajanpour e si porta sul 22-17. Il muro di Studzinski avvicina la Bcc alla conquista del parziale.

Il match si infiamma: anche con l’aiuto della tecnologia gli arbitri non riescono a capire se il servizio di Gladyr sia dentro o fuori dal campo. Polemiche anche nell’azione seguente su una murata subita da Mirzajanpour. Si riprende a giocare, anche Hernandez viene murato (24-21). Il cubano va a segno nell’azione successiva (24-22). Il muro di Mirzajanpour ancora su Hernandez chiude il quarto parziale sul 25-22.

Quinto set - Parità assoluta sul 6-6, avanti la Bcc con Mirzajanpour. Pareggia Ishikawa, al suo ventiseiesimo punto personale. Sull’errore in battuta di Cortesia le due squadre vanno al cambio di campo con Castellana Grotte avanti 8-7. Ancora Ishikawa a segno, così come Wlodarczyk che pochi secondi dopo sbaglia tuttavia la battuta: 9-9. Il servizio di Ishikawa crea tantissimi problemi alla ricezione locale: la Bcc si salva e riesce a rispedire la palla dall’altra parte della rete dove però c’è Hernandez che non perdona (9-10). Bravissimo Gladyr dal centro, punto numero 11 per Siena nel tie break (10-11). Hernandez incrocia alla perfezione per l’11-12. La pipe di Ishikawa vale il +2 per Siena (11-13). Scatto in avanti pugliese ed è 13-13. La murata su Hernandez dà il match point alla Bcc (14-13), che lo sfrutta subito con una invasione a muro di Siena che fa terminare il tie break sul 15-13 e la sfida sul 3-2 in favore dei padroni di casa.

Comunicato Ufficiale Emma Villas Siena

La società tutta, avendo avuto sempre particolare attenzione e cura di tutto il team, si dichiara non più propensa né disposta nei confronti di coloro che hanno manifestato scarsa professionalità ed assenza di attaccamento alla maglia, provocando un grave danno d’immagine ad un club che, negli anni, ha lavorato assiduamente per il territorio che ha rappresentato, per i suoi sostenitori e per tutti i campioni che hanno indossato gloriosamente i colori della Emma Villas.

A fronte di ciò, la società annuncia il silenzio stampa per la squadra che si tratterrà in ritiro a Bari fino a tempo indeterminato.

 

Galleria Fotografica

Web tv