SIENA NOTIZIE NEWS

EDUCAZIONE FINANZIARIA: GESTIONE DEL RISPARMIO, TRA NECESSITÀ E DESIDERI

News inserita il 12-10-2018 - Attualità - Rubrica Educazione Finanziaria

I soldi sono una risorsa limitata: monitorare bene le entrate e le uscite

Il Ministero dell’Istruzione, della Università e della Ricerca promuove, dal 1 al 31 ottobre, la prima edizione del “Mese dell’Educazione Finanziaria”; comprende attività ed eventi d’informazione e di sensibilizzazione per i cittadini sulla gestione dei propri risparmi.
Come consulente finanziario è mio compito educare i risparmiatori quotidianamente tramite la mia professione, e da oggi anche tramite la rubrica di educazione finanziaria che mi è stata richiesta e affidata dalla redazione del portale web Ok Siena.
Periodicamente tratteremo un argomento di pubblico interesse in maniera semplice sintetica e trasparente perché in fondo la finanza, può e deve essere per tutti.
Capitolo 1: Bisogni o desideri?
Quando si comincia ad avere disponibilità di soldi propri il primo passo è imparare a gestirli, sia che si tratti di risparmi che di piccole o grandi entrate o dei primi stipendi guadagnati stabilmente.
La cosa da cui partire, è la differenza tra bisogni e desideri: sembrano semplici da distinguere, ma in realtà spesso è più difficile di quanto immagini.
Riflettere bene su quello che valuti necessario, può aiutarti a individuare le cose che lo sono realmente. I soldi sono una risorsa limitata: se scegli in modo impulsivo potresti poi dover rinunciare a qualcosa per te più importante. Monitorare le tue entrate e le tue uscite ti aiuta a capire quanto e come puoi spendere oppure, pensando più in grande, come risparmiare per avviare domani la tua attività lavorativa o far studiare all’estero i tuoi figli.
Ciò che vuoi acquistare corrisponde a un reale bisogno o è piuttosto un desiderio o un capriccio? Non c’è nulla di male, intendiamoci, nel realizzare i propri desideri o sogni, l’importante è essere consapevoli delle proprie possibilità economiche e pianificare. Nel farlo, considera anche situazioni che adesso ti sembrano lontane nella vita - come andare a vivere per conto tuo - che potrebbero realizzarsi prima di quanto tu creda: risparmiare oggi potrebbe darti più libertà di scelta in futuro.
Per gestire i tuoi primi soldi e iniziare a risparmiare, ci sono diversi modi e strumenti; le soluzioni cambiano a seconda delle tue necessità e abitudini. Quindi inizia a pensare a quello che ti serve adesso, a quello che potrebbe servirti nel breve periodo e in futuro, per cercare di individuare la soluzione più adatta a te.
Ricordati inoltre che investire non è un affare da ricchi, spesso si pensa che se non si ha la possibilità di risparmiare cifre significative non vale nemmeno la pena di cominciare. Invece, pochi euro, moltiplicati per molti giorni e con il tocco magico della capitalizzazione composta degli interessi possono trasformarsi in cifre importanti.
Tu sai come funziona la capitalizzazione composta?
Informati, scoprirai notizie utili.
Il risparmio è il gesto che consente alle persone di coltivare le passioni, che permette a chi ama i propri sogni di renderli possibili, che garantisce a una famiglia di costruire il proprio futuro. 

 

Michele Calabrò
Iscritto Albo Consulenti Finanziari con Delibera 13371 del 04/12/2001
Certficato UNI ISO 22222
www.michelecalabro.widiba.it

 

 

Galleria Fotografica

Web tv