SIENA NOTIZIE NEWS

DONA GLI ORGANI E SALVA TRE VITE: TRAPIANTI EFFETTUATI A FIRENZE, PISA E SIENA

News inserita il 12-03-2018

Il generoso gesto ha permesso di trapiantare il fegato in una donna di 53 anni e i reni in due uomini di 37 e 45 anni

E’ morto a Firenze, all’ospedale San Giovanni di Dio, per una grave lesione cerebrale, aveva 49 anni ed era cittadino dello Sri Lanka. La scelta della sua famiglia che non si è opposta alla donazione degli organi, ha salvato tre persone, mai viste e conosciute, che hanno attivato il percorso di donazione e trapianto. Questo gesto ha permesso il trapianto di fegato nel Centro trapianti di Pisa in una donna di 53 anni e dei due reni in due uomini di 37 e 45 anni, nei centri trapianti di rene di Firenze e Siena. Quello che è successo al San Giovanni di Dio per il 49enne cingalese, si è ripetuto dall’inizio del 2018 per altri 10 potenziali donatori di organi - di questi solo cinque, però, sono risultati idonei per il prelievo – individuati negli ospedali dell’Azienda. “La fiducia nel nostro sistema sanitario – dichiara Alessandro Pacini, direttore della struttura donazioni e organi trapianti dell’Azienda Usl Toscana Centro – unita alla professionalità degli operatori sanitari e a tanta solidarietà, sono gli ingredienti che rendono possibili questi eccezionali risultati”. Questa fiducia si è tradotta nel 2017 in un numero davvero molto alto di donatori individuati in tutte le strutture sanitarie aziendali, ospedali e Hospice: ben 273 sono stati i donatori che hanno consentito di trapiantare 280 pazienti in lista di attesa per trapianti di organi e tessuti. In alcuni casi i donatori avevano un’età anche di oltre 95 anni, molti superiore agli 80 anni, a confermare che non c’è nessun limite di età per essere donatori.

 

Galleria Fotografica

Web tv