SIENA NOTIZIE NEWS

CROLLO DELLE MURA A SAN GIMIGNANO, ROSSI: "SUBITO AL LAVORO PER RICOSTRUIRLE"

News inserita il 04-04-2018

"Oggi stesso firmerò la dichiarazione di stato di emergenza e metteremo a disposizione nuove risorse del bilancio regionale, oltre a quelle già impegnate, perché c'è da iniziare subito il lavoro per ritirare su le mura di San Gimignano". Lo ha detto il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, al termine del sopralluogo compiuto oggi insieme alla vicepresidente Monica Barni presso il tratto di mura medievali crollate ieri. "Abbiamo subito messo in piedi un tavolo di lavoro che vede impegnati il Ministero dei beni culturali, la Soprintendenza di Arezzo, Siena e Grosseto e la Regione", ha spiegato Barni. "Questo servirà a far sì che l'intervento di messa in sicurezza sia immediato per poi, altrettanto velocemente, capire le ragioni e ripristinare il muro". "Qui vicino, a Volterra, dopo una frana più grave di questa, abbiamo risistemato tutto in otto mesi: a San Gimignano – ha affermato Rossi – ci comporteremo allo stesso modo. Allora mettemmo a disposizione poco più di 8 milioni, cui se ne aggiunse circa uno del governo, mi auguro che in questa occasione le cose possano andare diversamente”. “Da contatti avuti stamani con il Ministero – ha aggiunto – ho avuto assicurazione che le Soprintendenze verranno autorizzate a spendere subito 300mila euro".

 

Galleria Fotografica

Web tv