SIENA NOTIZIE NEWS

COVID-19, ULTERIORI INTERVENTI A TUTELA DEL RISCHIO INFETTIVO ALLE SCOTTE

News inserita il 06-03-2020 - Attualità

Indicazioni utili per i cittadini sulla nuova organizzazione specialistica ambulatoriale e per l’attività di chirurgia programmata

L’Azienda ospedaliero-universitaria Senese, recependo le indicazioni della Regione Toscana, riduce l’attività medico-chirurgica, assicurando le prestazioni con carattere d’urgenza e di non differibilità per motivi clinici. La misura viene adottata per ridurre il rischio di contagio all’interno della struttura sanitaria, in difesa dei suoi operatori e dei cittadini.
«Ancora una volta chiediamo la fondamentale collaborazione dei cittadini per fare fronte comune contro il diffondersi dell’infezione Covid-19, a tutela della salute collettiva – commenta il direttore generale dell’Aou Senese, Valtere Giovannini -. Ricordiamo ai nostri utenti e a tutti i cittadini che queste misure sono prese in via precauzionale e temporanea per diminuire il rischio di contagio da Covid-19 all’interno del nostro ospedale, sia tra gli utenti che tra i professionisti. Per questo – aggiunge Giovannini - i cittadini devono presentarsi agli appuntamenti solo negli orari stabiliti, evitando così il sovraffollamento nelle aree di attesa. Invitiamo, sempre per lo stesso motivo, i pazienti che accedono al nostro ospedale per una prestazione ambulatoriale, a presentarsi negli ambulatori senza accompagnatori, ad eccezione di minori e persone che necessitano di assistenza per inabilità o per la particolarità dell’esame».
Nello specifico, risultano temporaneamente sospese visite specialistiche ed esami diagnostico strumentali ad accesso diretto non prenotate e non urgenti; visite specialistiche ed esami diagnostico strumentali a scopo di certificazioni (tra cui patenti, attività sportive, ecc.). Sono, altresì, sospesi temporaneamente i prelievi di sangue eseguiti in servizi diversi dal Punto Prelievi Unico, ad eccezione dei prelievi per terapie specifiche (ematologiche e anticoagulanti, per esempio) che verranno, comunque, effettuati tramite prenotazione. Garantiti invece i servizi di prelievi pediatrici urgenti non differibili; prelievi negli adulti urgenti e non differibili all’interno del Punto Prelievi Unico, prelievi per donne in gravidanza e per patologie oncologiche. Garantita inoltre l’attività specialistica ambulatoriale a carattere d’urgenza e non differibile, sia clinica che diagnostico-strumentale.
Il medico di medicina generale o pediatra di libera scelta valuteranno la sussistenza delle condizioni di urgenza o non differibilità all’atto della visita dei loro assistiti nei propri studi. Le visite specialistiche e le prestazioni diagnostico strumentali, di controllo, già prenotate, saranno assicurate solo su richiesta o conferma delle diverse unità operative specialistiche. I cittadini verranno contattati dalle unità operative di riferimento in caso di posticipo delle stesse.
Sarà inoltre garantito il rinnovo dei piani terapeutici e le attività di day-service a scopo terapeutico, mentre l’attività in libera professione intramoenia sarà proporzionalmente ridotta rispetto all’attività istituzionale.
Per quanto riguarda l’attività chirurgica, questa verrà progressivamente ridotta in tutte le discipline, garantendo le prestazioni in emergenza, urgenza, oncologiche e di indifferibilità clinica.
L’Azienda ospedaliero-universitaria Senese consiglia infine di limitare assolutamente gli accessi all’ospedale, contattando telefonicamente i servizi aziendali di prenotazione e di riscossione-gestione ticket preferibilmente ai seguenti numeri: 0577 767676 (prenotazioni), 0577 586709 (segreteria Ufficio ticket), 0577 585051 (servizi per cittadini stranieri, attivo dalle ore 9 alle 12, da lunedì a venerdì), 800 311800 (servizio bollettini, attivo dalle ore 8:30 alle 12:30 da lunedì a venerdì).

 

 

Galleria Fotografica

Web tv