SIENA NOTIZIE NEWS

COSTONE-MENS SANA, DERBY ATTO SECONDO

News inserita il 11-04-2021 - Sport

La stracittadina va in scena (ore 18) al PalaOrlandi. Vismederi in ascesa, Named in difficoltà

Ventotto giorni dopo il faccia a faccia del PalaEstra (vittoria Mens Sana per 69-64), Named e Vismederi si ritrovano al PalaOrlandi (palla a due ore 18) in una situazione che pare completamente ribaltata, nonostante la classifica dia ancora due lunghezze di vantaggio al quintetto di viale Sclavo: è in ascesa il Costone, che si è messo alle spalle un avvio di stagione fortemente penalizzato dall’emergenza Covid (capitan Bruttini e Tognazzi oggi sono al loro posto), ha messo a punto gli innesti di Ondo Mengue e Pinna, ha ritrovato Panichi, è in difficoltà la Mens Sana, che nelle ultime due trasferte di Empoli e Terranuova ha fallito l’occasione di centrare matematicamente la permanenza in C Silver e smarrito intensità e faccia tosta che l'aveva portata a vincere quattro partite in fila e mascherare certi limiti strutturali oggi tornati d’attualità, visti anche i problemi in essere dentro l’infermeria biancoverde.
Qui Vismederi Tre vittorie nelle ultime quattro partite (unico ko l’impresa sfiorata, 61-62, contro Quarrata) danno il senso della rimonta, attesa ma non per questo scontata, che il team allenato da Francesco Braccagni ha saputo mettere in piedi non appena la sfortuna ha lasciato in pace la società della Piaggia. Il gap tra la Vismederi ed il terzo, o addirittura il secondo posto in graduatoria può essere colmato vincendo il derby e facendo il bis tra una settimana a Firenze: a trascinarla verso la Poule A è il carioca Juliatto, giocatore fantastico che meriterebbe categorie superiori, ma i punti di forza attuali del Costone si chiamano non a caso Bruttini (17.3 punti di media dal rientro) e Tognazzi (10.5), anche in virtù dello spazio che stanno creando alle tante alternative di qualità ed esperienza presenti nel roster gialloverde. Unico dubbio del giorno la presenza di Angeli, reduce da un infortunio e comunque prossimo al rientro.
Qui Named Si decide in mattinata sulla presenza in campo di Pannini (il capitano è alle prese con una fastidiosa fascite plantare), assente Gelli, infortunatosi al polso. Sulla carta la Mens Sana ha poche chances, dice Pierfrancesco Binella, che comunque sprona i suoi a reagire: “Dopo la brutta prestazione contro il Galli – spiega il coach biancoverde - mi aspetto una forte reazione mentale e di agonismo, ma quella di oggi è una partita proibitiva. Il Costone ha recuperato l’assetto che doveva avere sin dall’inizio: è una squadra profonda, esperta, di talento e di grande taglia fisica, per noi sarà un impegno molto duro sul piano fisico, tecnico e tattico”. Calendario tutto in salita per la Named (dopo la stracittadina, confronto casalingo con l’imbattuta capolista Quarrata), il cui destino sembra adesso legato ai risultati di Laurenziana (che posticipa mercoledì la trasferta a Empoli) e della stessa Vismederi.
Fischiano i signori Landi di Pontedera (Pi) e Barbarulo di Vinci (Fi). Diretta video su Starplane, stavolta però con gestione dei diritti tutta costoniana e costo di 6 euro per l’acquisto del pass.
Matteo Tasso

 

Galleria Fotografica

Web tv