CON 46 BELLISSIMI ESEMPLARI A SIENA LA PRIMA RASSEGNA DI PULEDRI ANGLO-ARABI

News inserita il 03-11-2022 - Eventi Siena

L'appuntamento, ad ingresso libero, si terrà il 5 novembre all'interno della Fortezza Medicea 

Saranno  46 i bellissimi esemplari che sabato prossimo, 5 novembre, prenderanno parte, a Siena, alla Prima rassegna di puledri anglo-arabi  ospitata, a ingresso libero, all’interno della Fortezza Medicea (9,15-13/14,30-17).

Un vero e proprio evento per la città, visto lo stretto legame che, con il Palio, lega da sempre i senesi ad uno degli animali più belli: il cavallo. Indiscusso protagonista della Festa senese, ma anche simbolo di libertà e valore.

I puledri presenti all’appuntamento senese rappresentano il successo nel settore allevatoriale, raggiunto con impegno e dedizione, da aziende e privati che operano nel territorio senese.

La Rassegna, organizzata su proposta dell’Associazione Anglo Arabo Corse e realizzata in collaborazione e con il contributo del Comune di Siena, è stata presentata questa mattina a Palazzo Pubblico dal sindaco Luigi De Mossi, dal presidente dell’Associazione Luigi Carli e dalla giornalista Elena Conti.

<<A Siena – ha aperto il sindaco Luigi De Mossi -  l’attenzione per gli equidi è, da sempre, molto sentita. Un’attenzione e un affetto molto forti. Lo dimostra la realizzazione di questa rassegna alla quale da tempo pensavamo, anche per destagionalizzare la presenza turistica nella nostra città>>. E se <<Il Palio è la punta di diamante, in parallelo esiste un’importante realtà costituita da allevamenti e appassionati, per questo l’auspicio è che questa iniziativa si possa reiterare nel tempo>>.

L’idea nasce dalla proposta avanzata da un gruppo di allevatori per le numerose nascite di puledri durante gli ultimi anni. <<Un’iniziativa – ha detto Luigi Carli, presidente dell’associazione Anglo Arabo Corse -  che ci è sembrata ottima e, ricalcando quello che da tempo viene fatto in Francia per la selezione dell’anglo-arabo, abbiamo coinvolto il Comune di Siena che ha risposto con entusiasmo dandoci un contributo importante per l’organizzazione.

I 46 puledri iscritti rappresentano  un vero successo del mondo allevatoriale senese e l’auspicio è che il numero possa aumentare perché la qualità è altissima, tanto che Siena potrebbe diventare, nel continente,  punto di riferimento per questa razza di cavalli. Un luogo dove domanda e offerta si incontrano. Si tratta di cavalli che ci auguriamo un giorno poter vedere anche in Piazza del Campo oltre che negli ippodromi. E i numeri in forte crescita che leggiamo dalla Banca Dati Nazionale ci danno ragione. Solo nella Toscana Sud Est abbiamo ben 700 anglo-arabi>>.

All’evento, hanno aderito anche diversi stallonieri che, ben volentieri, hanno messo in palio, per i vincitori, il seme dei loro riproduttori. Così come un gruppo di  artisti senesi che, ha voluto  donare alcune opere con le quali ringraziare i membri della giuria. <<Sono pittori – ha evidenziato Carli - che amano ritrarre i cavalli e che hanno subito accettato il nostro invito a partecipare. 

Per giudicare i puledri abbiamo scelto una giuria multidisciplinare, composta da: Guido Ribot Berardelli, Fracesco Fusi, Carlo Alberto Minniti, Massimo Parri, Paolo Puddu, che proviene dal mondo delle corse regolari, quello dell’allevamento del purosangue e dell’anglo-arabo, e dal mondo del Palio, proprio perché questo tipo di cavallo è adatto a discipline diverse e capace di eccellere in tutte>>.

Elena Conti, curatrice della Mostra “Cavalli d’Autore”, che da 4 anni si svolge nel Complesso museale Santa Maria della Scala,  e in rappresentanza di alcuni dei pittori che hanno esposto quest’anno e donato le  loro prove d’autore, firmate e numerate, per la Rassegna,  ha evidenziato come questa, e l’allestimento senese, siano uniti da uno stesso fil rouge: <<l’amore profondo che da sempre lega la città di Siena al cavallo, che con la sua bellissima forma anatomica e la grazia dei movimenti è, sicuramente, uno degli animali più raffigurati nell’arte>>.
A donare le loro opere: Turi Alescio, Tommaso Andreini, Elena Conti, Carol Anne Marano;  Iva Todorova, Fabio Viola Vega e Daniele Zacchini.
 

In caso di pioggia la Rassegna si terrà il giorno seguente.

 

Galleria Fotografica

Web tv