CICLABILE DEI "DUE MARI", SI PARTE CON IL TRATTO DELLE CRETE SENESI

News inserita il 27-05-2022 - Toscana

L’itinerario collega Tirreno e Adriatico e interessa tre regioni: Toscana, Umbria e Marche

Sarà il tratto delle Crete senesi la prima parte dell’itinerario ciclabile dei ‘Due mari’ ad essere realizzato. L’indicazione è arrivata dalla Giunta regionale toscana, con l’approvazione di una delibera proposta dall’assessore regionale alla mobilità ed alle infrastrutture Stefano Baccelli. L’itinerario ciclabile dei ‘Due mari’ collega Tirreno ed Adriatico, a livello nazionale interessa tre regioni Toscana, Umbria e Marche e si sviluppa da Marina di Grosseto a Fano, mentre in Toscana attraversa 16 Comuni (Grosseto, Campagnatico, Civitella Paganico, Murlo, Buonconvento, Monteroni D’Arbia, Siena, Castelnuovo Berardenga, Asciano, Rapolano Terme, Sinalunga, Bucine, Arezzo, Monterchi, Anghiari, Sansepolcro) nelle province di Grosseto, Siena e Arezzo per una lunghezza complessiva di 373 km ed un valore di 76.433.778 euro.  La Regione ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica dell’intero tratto toscano dell’infrastruttura ed ha disposto la trasmissione al Ministero delle Infrastrutture per la richiesta dei finanziamenti necessari. Il tratto Buonconvento-Asciano-Rapolano Terme-Sinalunga si estende per circa 58 km seguendo il percorso del fiume Ombrone, per un importo stimato di circa 20.400.000 euro. 

 

Galleria Fotografica

Web tv