SIENA NOTIZIE NEWS

CHIANTI D’AUTUNNO: GRAN FINALE A CASTELLINA CON UN WEEKEND DEDICATO ALL’OLIO

News inserita il 01-12-2015 - Castellina

Sabato 5 e domenica 6 dicembre: mostra-mercato, degustazioni, corsi di assaggio, merende e visite al Museo archeologico

 

Sarà un weekend interamente dedicato all’olio extravergine d’oliva e organizzato dagli otto Comuni del Chianti senese e fiorentino a chiudere Chianti d’Autunno 2015. L’appuntamento è per sabato 5 e domenica 6 dicembre a Castellina in Chianti, Comune capofila dell’evento per quest’anno, con due giorni di mostra-mercato delle produzioni olivicole locali, degustazioni, merende a base di pane e olio e visite guidate al Museo archeologico del Chianti senese. L’iniziativa andrà ad arricchire la due giorni promossa dall’Associazione nazionale delle Città dell'Olio con il convegno “Olio extravergine di oliva elisir di lunga vita, in programma venerdì 4 dicembre, alle ore 16, all'Auditorium di Chianti Banca a Monteriggioni, e la 61esima assemblea nazionale dell’associazione, convocata per sabato 5 dicembre, alle ore 9, a Siena, a Palazzo Patrizi.

Il gran finale di Chianti d’Autunno dedicato alla “Passione Extravergine” inizierà sabato 5 dicembre con i corsi di degustazione di olio extravergine di oliva a cura dell’Onaoo, Organizzazione nazionale assaggiatori olio di oliva. I corsi sono in programma alle ore 15.30 e alle ore 17 presso l’Ufficio Turistico di Castellina in Chianti, che nel pomeriggio di sabato 5 e domenica 6 dicembre ospiterà anche merende a base di pane e olio. I corsi di introduzione all’assaggio saranno tenuti da Marcello Scoccia, capo panel e vice presidente di Onaoo per coinvolgere i presenti in un primo approccio sensoriale e conoscitivo dei pregi e dei difetti degli oli extra vergine di oliva. I corsi di degustazione sono gratuiti ma è richiesta la prenotazione, chiamando il numero 0577-741392 oppure  scrivendo agli indirizzi e-mail ufficioturistico@comune.castellina.si.ite info@cittadellolio.it.

Nei due giorni dedicati all’oro giallo, inoltre, Via delle Volte sarà la suggestiva cornice dei ‘Mercatini dell’olio del Chianti’, con l’esposizione, la degustazione e la vendita della produzione da parte delle aziende che hanno aderito all’iniziativa e la possibilità di conoscere e gustare anche l’olio appena franto. La chiusura di Chianti d’Autunno sarà completata dalle visite guidate e gratuite al Museo archeologico del Chianti senese, in programma sia sabato che domenica. Per partecipare, è richiesta la prenotazione ai numeri 0577-742090 e 393-9459614 oppure agli indirizzi e-mail info@museoarcheologicochianti.it e massimo@cooperativaara.it.

A illustrare il significato della due giorni castellinese e il suo legame con la doppia iniziativa dell’Associazione nazionale Città dell’olio è il sindaco di Castellina in Chianti, Marcello Bonechi che ricopre anche l’incarico di vicepresidente vicario e coordinatore regionale delle Città dell'Olio. “La due giorni dedicata a una delle eccellenze enogastronomiche che rendono famoso il Chianti e la Toscana nel mondo - afferma Bonechi - sarà la prima edizione di una festa itinerante dell’olio extravergine d’oliva, che partirà quest’anno dal nostro Comune e toccherà, negli anni successivi, tutto il Chianti senese e fiorentino. Per promuovere e valorizzare la nostra eccellenza, abbiamo voluto unire questo appuntamento con il gran finale di Chianti d’Autunno, una manifestazione che unisce il Chianti senese e fiorentino per far conoscere sempre di più e in maniera sinergica il nostro territorio e le sue produzioni di eccellenza, oltre al patrimonio storico e paesaggistico. Con il passare degli anni, Chianti d’Autunno è diventato un contenitore di eventi enogastronomici e culturali per promuovere storia e tradizioni locali, assaporare i prodotti tipici e godere della bellezza unica delle nostre colline dove si produce olio e vino di alta qualità. Un contesto ideale per celebrare l’olio extravergine d’oliva insieme all’Associazione nazionale delle Città dell’olio, che venerdì e sabato proporrà due giorni di confronto sulle proprietà salutistiche dell'olio extravergine di oliva, il bilancio dell’anno in corso e le prossime iniziative”.

Informazioni. La due giorni dedicata alla chiusura di Chianti d’Autunno è promossa dai Comuni di Castellina in Chianti, Gaiole in Chianti, Radda in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Barberino Val d'Elsa, Greve in Chianti, Tavarnelle e San Casciano Val di Pesa, in collaborazione con Onaoo, Organizzazione nazionale assaggiatori olio di oliva e con il contributo del Consorzio Chianti Classico. L’appuntamento conta anche sul patrocinio di Comune di Siena, Provincia di Siena e Regione Toscana. 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv