SIENA NOTIZIE NEWS

CHIANCIANO TERME: IL COMUNE SCOMMETTE SULLA "CITTADINANZA ATTIVA"

News inserita il 06-08-2016

Marchetti: «Singoli cittadini, associazioni e imprese da ora possono collaborare con l'Amministrazione Comunale per rendere migliore la città, per lo sviluppo culturale, la tutela ambientale e la crescita sociale della comunità». 


Il Consiglio comunale di Chianciano Terme ha approvato un regolamento che disciplina le forme di collaborazione dei cittadini con l'amministrazione per la cura e la valorizzazione dei beni comuni, tramite interventi intesi come concreta manifestazione della partecipazione alla vita della città. L’idea è quella di sviluppare una cultura della “cittadinanza attiva” ovvero rendere partecipi cittadine e cittadini, singoli o in formazione sociale, alla vita della comunità. Il regolamento stabilisce le modalità di collaborazione per la cura e la valorizzazione dei beni comuni urbani e la tutela e sostegno alle forme di cittadinanza attiva. In concreto, il “cittadino attivo” presta opera di volontariato gratuitamente per curare spazi ed edifici pubblici, può proporre progetti di innovazione sociale e progetti di promozione della creatività urbana. Il Comune di Chianciano Terme fornirà i dispositivi di protezione individuale (ad esempio: guanti, mascherine, caschetti, ed altro) necessari per lo svolgimento delle attività e, nei limiti delle risorse disponibili, i beni strumentali ed i materiali di consumo (vernici, pennelli, terriccio, rastrelli, ed altro). 

«Con l’attivazione di questo progetto – afferma il Sindaco di Chianciano Terme Andrea Marchetti -, i singoli cittadini, le associazioni e le imprese ora possono collaborare con il Comune per rendere migliore Chianciano Terme, in ambiti quali lo sviluppo culturale e la tutela ambientale al fine di perseguire la crescita sociale della comunità. E' una scommessa sul presente e per il futuro. Prenderci cura dei luoghi in cui viviamo, lavoriamo, in cui crescono i nostri figli è un atto di responsabilità e di amore verso la nostra città. La qualità dei beni comuni che attraversiamo, frequentiamo, promuoviamo, sperimentiamo dipende da noi. Un cittadino attivo è un cittadino responsabile che, con le sue azioni, sente propria la città e si rende partecipe dello stato di benessere dell'intera comunità. Una città più bella e curata rende i cittadini più felici. Sono certo che Chianciano Terme vincerà questa scommessa». 
Il cittadino attivo è colui che si impegna a realizzare interventi di cura e valorizzazione dei beni comuni, mediante l'attività volontaria e gratuita a servizio del bene comune, stipulando un “Patto di Collaborazione” con il Comune di Chianciano Terme, attraverso la presentazione di una proposta di collaborazione formulata in risposta ad un avviso pubblico, oppure aderendo a progetti già predefiniti, oppure presentando una propria proposta spontanea al Comune di Chianciano Terme. 
Il cittadino può attivarsi per la cura di spazi ed edifici pubblici in tre modalità: per la cura occasionale (tinteggiatura, verniciatura, pulizia di aree e spazi pubblici verdi e non, cura del verde, riparazioni, installazioni arredi ed altro); per la cura costante e continuativa con impegno di durata (adottando una aiuola, un giardino, un'aula, un marciapiede davanti casa ed altro) o per la gestione condivisa (al fine di garantire la fruizione pubblica di un bene, ed altro). 
Per saperne di più e rimanere aggiornati sui progetti che l’Amministrazione o i singoli cittadini intendo proporre consultare periodicamente l’apposito spazio “Cittadinanza Attiva” nel sito del Comune di Chianciano Terme: 
http://www.comune.chianciano-terme.siena.it/on-line/Home/CittadinanzaAttiva.html

 

Galleria Fotografica

Web tv