CGIL: "GSK CONDANNATA PER COMPORTAMENTO ANTISINDACALE PER LA TERZA VOLTA"

News inserita il 02-12-2022 - Attualità Siena

Questa volta gli atti sono stati trasmessi alla Procura della Repubblica per ipotesi di reato

FILCTEM CGIL

Con la sentenza emessa dal Giudice del Lavoro di Siena nella giornata di Mercoledì 30 Novembre GSK Vaccines è stata condannata per comportamento antisindacale (ex art. 28 Legge n° 300/1970) contro la FILCTEM CGIL per la terza volta nel giro di pochi mesi.

La novità è che questa volta il Giudice del Lavoro ha ritenuto opportuno trasmettere tutti gli atti alla Procura della Repubblica di Siena, evidenziando di fatto che potrebbero configurarsi reati a carico di GSK, perseguibili d'ufficio.

“Oltre alla grande soddisfazione per aver avuto ancora ragione su come abbiamo svolto il nostro ruolo di sindacalisti all’interno della multinazionale, - spiega la FILCTEM CGIL di Siena - c'è anche la conferma che in questo Paese le leggi e le norme vengono stabilite dallo Stato Italiano e non da un regolamento interno aziendale. Se GSK non si fermerà noi continueremo a difendere questo principio in ogni luogo e in ogni sede e con esso i diritti dei lavoratori e dei delegati sindacali, come abbiamo fatto fino ad oggi”.

“Ad ulteriore monito vogliamo ribadire che non ci arrenderemo di fronte a nulla, - conclude il Sindacato - proseguendo nel pieno rispetto del nostro ruolo di rappresentanza al di là di quale sia il numero dei dipendenti coinvolti o della grandezza dell'azienda che si ha di fronte. La tutela dell’esercizio della libertà e dell’attività sindacale nei luoghi di lavoro è alla base della democrazia”.

 

Galleria Fotografica

Web tv