SIENA NOTIZIE NEWS

CETONA, FINISCE MALE IL "GIOCO DELLA FRUTTA": DENUNCIATE DUE PERSONE

News inserita il 22-09-2021 - Cronaca

Per loro anche il divieto di ritorno nel territorio comunale per tre anni

Per il "gioco" della “truffa della frutta" a persone anziane, finito male, due persone sono state fermate dai carabinieri di Montepulciano. Non potranno tornare nel territorio comunale di Cetona per tre anni. Per loro, dopo essere stati fermati ed identificati, è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura di Siena e, successivamente, venivano proposti all’Autorità di Pubblica Sicurezza per la misura di prevenzione del divieto di ritorno nel comune di Cetona per tre anni: proposta che è stata accolta. Da tempo erano giunte le segnalazioni di una coppia di uomini intenta ad avvicinare, a Cetona, persone anziane con il pretesto di vendere loro della frutta. La petulanza, l’insistenza ed a volte il far riferimento a persone del nucleo familiare inducevano la vittima in confusione tanto da cedere all’acquisto. E qui si innescava l’ulteriore atto criminale dei due autori, quello di sottrarre il portafogli togliendolo di mano al malcapitato, senza però darsi alla fuga, e prelevando tutto il denaro contenuto. Alla manifestata preoccupazione del truffato nel tentativo di recuperare quanto sottratto i due effettivamente restituivano il portafogli ma mettevano in piedi una scenetta al fine di convincere l’acquirente che all’interno fosse presente solo la cifra proposta per l’acquisto della frutta, oltretutto di scarsa qualità ed in pessime condizioni.

A seguito delle testimonianze raccolte dalle persone informate sui fatti, appresi i connotati salienti dei due autori e le informazioni sul veicolo in uso agli stessi, i carabinieri della locale stazione provvedevano al confronto operativo con i comandi dove i due avevano colpito con lo stesso modus operandi e giungevano dunque all’identificazione dei due sospettati delle azioni criminali.
Il mezzo, notato nei giorni scorsi nuovamente nel borgo di Cetona, veniva segnalato dai cittadini facendo scattare l’intervento decisivo dei carabinieri.

 

Galleria Fotografica

Web tv