SIENA NOTIZIE NEWS

CAUSARANO: "VEDERE IL PALIO ALLA TELEVISIONE E' STATA UNA SOFFERENZA"

News inserita il 23-08-2015 - Palio

Il medico sociale della prima squadra della Juventus ci ha parlato delle sue emozioni nel vedere la Carriera dell'Assunta da "lontano".

Andrea Causarano, medico sociale della prima squadra della Juventus e grande contradaiolo della Selva, nonché recente vincitore del Premio Mangia 2015, ai microfoni di Oksiena ha parlato delle sensazioni dopo lo splendido Palio vinto dalla sua Selva.


Che sensazione è stata vedere il Palio da lontano?

E' stata una sofferenza, noi di Siena siamo abituati a vederlo in Piazza del Campo, io peraltro ci sono anche nato in Piazza del Campo, per la prima volta in vita mia ho visto il Palio alla televisione.


Una grande vittoria quella di Tittia su Polonski

E' stato un Palio dominato grazie alla forza del cavallo e quindi voglio fare i complimenti alla stalla che è riuscito a farlo rendere al massimo e complimenti anche alla dirigenza perché mi sembra che sia stato un Palio gestito al meglio durante i 4 giorni. Infine complimenti anche a Giovanni Atzeni detto Tittia che, insieme al cavallo, hanno dominato il Palio.


La vedremo a Siena per i Festeggiamenti di questa vittoria?

Intanto spero di andare domani a cena nella Selva, dovrei avere il giorno libero quindi ne approfitto. Dopo i festeggiamenti per il Mangia dove sono dovuto partire subito nel pomeriggio, ritornerò a Siena domani o stasera dopo la partita e come ho detto spero domani di andare a cena con i miei amici nella Selva e fare i complimenti di persona al capitano e al fantino. Il capitano mi ha telefonato 5 minuti dopo la fine del Palio perché ha avuto un problema fisico, è stata la prima persona che ho sentito dopo la fine del Palio. Voglio fare i complimenti alla mia contrada che ogni cinque anni deve mettere un “tassello” con la vittoria del Palio.


E' stato un anno ricco di soddisfazioni per lei , sotto tutti i punti di vista...

Sì certo, è stato un anno indimenticabile, voglio ringraziare ancora la mia contrada per la festa che mi ha organizzato in occasione della consegna del Mangia e per la determinazione che ha messo nel fare sì che questo premio fosse assegnato a me.


Francesco Zanibelli

 

 

Galleria Fotografica

Web tv