SIENA NOTIZIE NEWS

CASTELNUOVO ACCOGLIE I 500 RANDONNEURS DELLA 1001 MIGLIA

News inserita il 17-08-2016 - Castelnuovo

La corsa estrema arriverà nel paese chiantigiano fra giovedì 18 e venerdì 19 agosto

 

Saranno 500 i ciclisti randonneurs in arrivo da tutto il mondo che fra le ore 13.30 di domani, giovedì 18 agosto e la mezzanotte di venerdì 19 agosto passeranno da Castelnuovo Berardenga in occasione della 1001 Miglia, la più lunga ultramaratona randonnée ciclistica d’Europa. I partecipanti saranno chiamati a percorrere 1.620 km di corsa estrema in un massimo di 140 ore, con partenza da Nerviano, in provincia di Milano, e diretti a Bolsena, da dove, poi, continueranno a pedalare rientrando verso il luogo di partenza e toccando anche diversi luoghi della provincia di Siena oltre a Castelnuovo Berardenga. Qui sarà allestito uno dei 18 check point previsti lungo il percorso e i ciclisti raggiungeranno i 1.000 km. 

La 1001 Miglia e il passaggio nelle Terre di Siena. L’ultramaratona, giunta alla quarta edizione, partirà dai navigli di Nerviano alle prime ombre della sera di martedì 16 agosto e raggiungerà Bolsena per poi tornare verso nord. I partecipanti pedaleranno di giorno e di notte con brevi soste nei 18 check point allestiti lungo il percorso e arriveranno nelle Terre di Siena dopo aver attraversato la Pianura Padana, pedalato lungo gli argini del Po, superato l’Appennino, Vallombrosa e Arezzo. Il primo check point senese sarà al velodromo di Montallese-Chiusi, per poi pedalare verso il Trasimeno, Tosi, Orvieto e Bolsena e tornare nel territorio senese passando da Radicofani, Pienza e San Quirico d’Orcia, dove ci sarà il secondo check point. Da qui, si dirigeranno verso il terzo check point senese allestito a Castelnuovo Berardenga, dove taglieranno i 1.000 km. Prima di puntare verso Nerviano per lo sprint finale, la 1001 Miglia toccherà, come ultime tappe senesi, Siena, Rosia e San Gimignano, per poi dirigersi verso le cime della Garfagnana, le Cinque Terre, l’Appennino ligure e la pianura alessandrina e pavese e raggiungere il traguardo milanese.

I numeri dell’edizione 2016. I 500 ciclisti iscritti all’edizione 2016 della 1001 Miglia arrivano da 36 nazioni e contano presenze inedite da Argentina, Australia, Sudafrica, Perù, Thailandia, Giappone, Cina, Corea, Finlandia, Croazia e altri Paesi di tutti i continenti. Gli italiani in gara sono circa 200, seguiti, fra gli altri, da 69 tedeschi, 28 francesi, 24 spagnoli, 14 inglesi e 16 brasiliani. La 1001 Miglia vedrà anche la partecipazione dell’associazione castelnovina Bulletta Bike con 2 donne e 2 uomini - Antonella Chini, Angela Zizza, Aldo Masciavè e Paolo Morini - e della Nazionale Italiana Randonneurs, che ha tra i suoi iscritti 9 membri della stessa associazione Bulletta Bike di cui 3 - Fabio Bardelli, Franco Benvenuti e Luca Bonechi - hanno testato il percorso dell’ultramaratona lo scorso giugno in 110 ore rispetto alle 140 previste dal regolamento.

Fra i partecipanti ci saranno anche membri del Bici Club Terre di Siena, che curerà l’organizzazione dei check point sul territorio senese e, in particolare, a Castelnuovo Berardenga. Qui, attraverso la collaborazione con l’associazione Bulletta Bike, l’amministrazione comunale e la Usl7 di Siena, saranno organizzati prelievi su 20 ciclisti per rilevare lo stato di idratazione e dati medici nell’ambito di un’indagine scientifica unica nel suo genere e di grande utilità per la salute e per lo sport.

Informazioni. Per conoscere nel dettaglio il percorso della 1001 Miglia e ulteriori informazioni sull’ultramaratona ciclistica, è possibile consultare il sito www.1001migliaitalia.it.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv