SIENA NOTIZIE NEWS

CARAPELLI E COLLET RINFRESCANO IL "VERDE" MENS SANA

News inserita il 16-01-2020 - Mens sana

Buone prove dei giovani nelle ultime uscite. Stop per Franceschini, che tra una settimana si opera al menisco

Gabriele Collet (Mens Sana)

Anno nuovo, Mens Sana verde. Più precisamente linea verde, con riferimento a ciò che le prime due partite del 2020 hanno evidenziato sull’accresciuta capacità dei giocatori più giovani nell’essere protagonisti sul parquet.
È stato il caso di Niccolò Carapelli dieci giorni fa a Montespertoli, in mezzo al guado di una gara particolare (in qualunque categoria, il ritorno in campo dopo la sosta natalizia rappresenta sempre un enigma) resa ancor meno leggibile da guai di infermeria e situazioni contingenti certo non ottimali per il morale del team: 20’ di scarsa intensità senese, padroni di casa sempre in scia, poi, dopo l’intervallo, su entrambe le metà campo arrivano due-tre giocate di talento (e concretezza, perché soprattutto quella stava mancando) dell’esterno classe 2001 e i due punti prendono la strada di viale Sclavo. Sabato scorso contro Dlf Firenze la ribalta è invece toccata a Gabriele Collet (foto Mens Sana Basketball Academy), 20 anni da compiere ed un avvio di stagione reso difficile da un paio di infortuni, oltre che dalla necessità (per lui come per tutti i coetanei appena emersi dalle categorie giovanili) di prendere le misure ad un campionato senior. Ne ha messi 14, la guardia alle dipendenze di coach Pierfrancesco Binella, che lo ha lanciato nei cinque di inizio partita dovendo fare a meno di Niccolò Franceschini (che giovedì 23 si opererà a Perugia, dal professor Merlo, per risolvere i problemi al menisco del ginocchio destro: nell’arco di un mese dovrebbe tornare in gruppo) ed ha ricevuto più di una buona risposta su come la panchina biancoverde (dalla quale iniziano ad alzarsi sempre con maggior sicurezza anche i vari Di Domenico, Toscano e Milano) stia diventando competitiva partita dopo partita e possa, in prospettiva, essere spendibile per una Mens Sana che nei mesi a venire dovesse iscriversi uno o due gradini sopra l’attuale campionato di Promozione.
Confortati anche da queste buone notizie, capitan Edoardo Pannini e compagni sono tornati ad allenarsi al PalaEstra e mettono nel mirino la prima giornata dopo il giro di boa di metà regular season. Domenica la Mens Sana tornerà di nuovo a Firenze, stavolta sul campo dell’Atletica Castello: si giocherà nella palestra della scuola Cadorna, il cosiddetto PalaPontormo, piccolissimo impianto periferico (si trova sulla strada che dal capoluogo porta a Sesto Fiorentino, ha un bellissimo parquet dopo il restyling dell’ottobre scorso ma soli cinque gradoni in cemento per il pubblico, dietro uno dei due canestri: la società di casa ha deciso di riservare metà dei 100 posti di capienza ai tifosi senesi) sul quale il quintetto fiorentino ha appena ottenuto il suo quarto successo stagionale sconfiggendo per 57-45 i “cugini” di Liberi e Forti.

Matteo Tasso

 

 

Galleria Fotografica

Web tv