SIENA NOTIZIE NEWS

"BORGHI IN FESTA", EVENTI PER TUTTI A CASTELMUZIO. ARRIVANO ANCHE I BAUSTELLE

News inserita il 23-05-2018

Ricco programma di appuntamenti nel primo week-end di giugno

Nel bel mezzo delle due valli più famose della provincia di Siena, la Val di Chiana e la Val d’Orcia, vi sono due cucuzzoli, sui quali si ergono due graziosi paesini medioevali, Castelmuzio e Petroio. Nel nostro viaggio dalla Val d’Orcia alla Val di Chiana ci fermeremo nel primo di questi, nel secondo ci fermeremo la settimana successiva.
A Castelmuzio, chiamato dai suoi abitanti più semplicemente Castello, nel primo week-end di giugno, nonché i primi tre giorni del mese, viene organizzata una festa degna di nota: “Borghi in festa”. Ci pensa la “Società Sportiva Valentino Mazzola” del paese con il patrocinio del comune di Trequanda e la collaborazione di “Castelmuzio Borgo Salotto”, associazione di promozione del territorio nata da pochi anni. La festa parte il venerdì, primo del mese, con la “Grigliata Rock”, serata a base di ciccia ed energica musica ed è subito sabato mattina, con la XII edizione del “Raduno Auto Moto Vespe d’Epoca”, che terminerà il suo viaggio allo stand gastronomico, ricco di prelibate e succulente specialità toscane, rese ancora più buone dalla cucina tradizionale e di vecchia data tipica di queste piccole realtà di campagna. Il pomeriggio del sabato passa fra mercati, gioco dei tappi e spettacoli comici interattivi e si arriva all’evento clou della festa, il concerto della sera. Questo paese che, poco fa, ho denominato piccola realtà di campagna, ospiterà la rock band “Belindà”, giovani talentuosi dalla Val di Chiana, i quali anticiperanno la piccola quanto speciale partecipazione dei quotatissimi “Baustelle”. Questa band, ormai seguita da migliaia di persone, ha inciso gran parte dell’ultimo album (L’amore e la violenza – Vol. 2) proprio a Castelmuzio e, affascinati ormai dal paesino e per ringraziare i suoi abitanti, hanno deciso di rendere possibile questo evento.
Per i superstiti dall’impegnativa serata del sabato, la domenica mattina zaino in spalla per la “Passeggiata panoramica paesaggistica e culturale” e, ovviamente, può mancare da mangiare? No! Colazione per tutti e poi pranzo a menù fisso allo stand gastronomico. Nel pomeriggio, come da tradizione, la Santa Messa, con processione guidata dalla “Banda Folkloristica di Bettolle”. Ed è ora di cena; apre lo stand gastronomico, si rinforza lo stomaco e ci si prepara per lo spettacolo serale degli “Incantaoscuri di Torrita Di Siena”.
Un programma niente male, che non ti lascia altra scelta se non quella di passare per questo incantevole paesino l’1-2-3 di giugno e assaggiare le specialità del posto, godersi la natura da dentro una macchina con il raduno o direttamente a spasso per i boschi e ascoltare ottima musica. Non ha limiti di età, c’è divertimento per tutti, nessuno escluso.
Per concludere, la cosa forse più importante di tutte, lo scopo principale di tale festa: il ricavato della manifestazione sarà devoluto per la ristrutturazione degli impianti sportivi di Castelmuzio; nient’altro da aggiungere. Buoni “Borghi in festa” a tutti!

Alessandro Ligioni

 

Galleria Fotografica

Web tv