SIENA NOTIZIE NEWS

BOMBA D'ACQUA AD ASCIANO, NOTTE DI ALLAGAMENTI E DISAGI

News inserita il 27-10-2016

.

 

La notte trascorsa una bomba d’acqua ha colpito Asciano ed in alcune zone l’evento è stato pari a quello dell’agosto dello scorso anno arrecando disagi a cittadini ed esercizi commerciali. Il centro operativo di Protezione Civile del Comune è stato immediatamente attivato ed ha allertato a sua volta Prefettura, Vigili del Fuoco, Protezione Civile provinciale. Sul luogo già stavano operando diverse pattuglie di Carabinieri. Le richieste di intervento ricevute durante tutta la notte non hanno superato le 10 unità. Rispetto al nubifragio dell’agosto 2015 hanno probabilmente influito in senso positivo lo sgombero dei capanni, la pulizia radicale di torrenti e fiumi effettuata dal Consorzio di Bonifica 6 Toscana Sud e la maggiore preparazione della popolazione che si è attivata da subito con sacchi di sabbia e paratie. Gli operai del Comune sono stati impegnati tutta la notte e la mattina a ripristinare la viabilità sulla strada del Monte Sante Marie ed altre strade bianche tra cui Poggio Pinci e Rigoli Montauto e nel pomeriggio alcune ditte incaricate e gli operai comunali hanno ripulito le strade dal fango. L’amministrazione comunale ricorda che le segnalazioni di danni possono essere inviate alla email dami@comune.asciano.siena.it. L'ufficio tecnico rimarrà chiuso al pubblico fino a lunedì 7 novembre per consentire ai tecnici di lavorare in maniera esclusiva sugli interventi di ripristino;

Il sindaco di Asciano Paolo Bonari: «Il terzo evento calamitoso in 4 anni, la nostra parte relativa alla progettazione dei lavori di messa in sicurezza è quasi conclusa, rinnovo l’invito a Regione Toscana e Governo affinché accelerino i finanziamenti. La progettazione definitiva del canale scolmatore di Asciano Scalo è praticamente conclusa dopo essere stata valutata insieme a quasi tutti gli Enti interessati. Il prossimo 15 Novembre sarà sottoposta alla valutazione preventiva del Genio Civile e se non ci saranno prescrizioni convocheremo la Conferenza dei Servizi per i pareri formali. A quel punto la palla passerà alla Regione per la richiesta di finanziamento del primo stralcio dal Bestinino all'Ombrone. Il regolamento urbanistico, la cui approvazione è presupposto per la realizzazione dell'opera, è stato consegnato venerdì scorso al Comune che sta apportando ad alcune correzioni e che lo invierà presto al Genio Civile per il parere definitivo ricevuto il quale si potrà approvarlo in Consiglio Comunale. Un ringraziamento a tutti i volontari che hanno trascorso con noi l'ennesima nottataccia, alle forze dell'ordine, ai dipendenti comunali e a tutti quelli che hanno prestato e stanno prestando la propria collaborazione, compresi i colleghi sindaci che hanno messo a disposizione uomini e mezzi».

 

Galleria Fotografica

Web tv