SIENA NOTIZIE NEWS

BLOCK NOTES: VIABILITÀ E TRASPORTI, COLLEGHIAMO SIENA CON IL RESTO DEL MONDO

News inserita il 29-11-2018

Strade, ferrovia e collegamenti urbani da migliorare

I numeri citati da Francesco Frati nella suo discorso di apertura del 788° anno accademico della nostra Università ci lasciano finalmente tranquilli prospettandoci addirittura un rilancio a tutti i livelli dell'attività dell'Ateneo, sul fronte della didattica e dei servizi resi, con un occhio rivolto anche a possibili progressioni di ruoli per la classe amministrativa.
Insomma, possiamo davvero dire di essere usciti dai gorghi di una crisi che appena otto anni fa sembrava mettere seriamente a rischio il futuro della nostra “Alma Mater” e di aver rimesso in sesto le basi economiche e finanziari, pur di fronte ai consueti tagli statali, per riprendere un cammino che ci vede comunque alla guida delle Università di fascia media e in testa in tutte le graduatorie promosse da media ed organi istituzionali.
C'è un dato soprattutto che ci lascia ben sperare e cioè la crescita lenta ma sicura della classe studentesca, che si rivolge a Siena e alla sua Università con rinnovata fiducia.
In fondo abbiamo tante cose per soddisfare le esigenze degli studenti: didattica, aule, servizi e sostegno, in una città tranquilla dove tutto invita alla studio oltre ad un territorio di riferimento fra i più belli della nostra piccola Italia.
Dobbiamo fare uno sforzo per migliorare i collegamenti urbani, costi e frequenze dei passaggi, soprattutto notturni, ma a questo si arriva lavorando insieme all'Azienda a ciò preposta.
Se si pensa poi che oltre il 50% della popolazione studentesca proviene dall'esterno della provincia ci si può domandare a quali livelli dimensionali potrebbe arrivare la nostra Università se i collegamenti di Siena con il resto del Paese fossero ad un livello per lo meno decente. Parlo di ferrovia ed autostrada, senza dimenticare che ci sono aerei che quotidianamente trasportano a Pisa e Firenze, le Università più grandi della Toscana, decine di studenti che alla fine dei salmi fanno i grandi numeri a noi ovviamente preclusi.
Ecco perché tutti i cittadini senesi, Sindaco compreso, possono essere orgogliosi della loro gloriosa Università che è davvero, insieme agli Stranieri, un vanto da citare e mostrare.
Se pensate poi da dove siamo ripartiti...l'orgoglio aumenta a vista d'occhio.

Chiudo con un'altra nota positiva. Pare che la campagna per la vaccinazione antinfluenzale stia toccando in questi mesi la percentuale più alta fra quelle fatte registrare negli ultimi anni,
Sembra che la nostra gente, le classi più deboli, gli anziani, e in generale chi è a rischio, abbiano capito che le battaglie contro le malattie, oltre con un modello alimentare adeguato ed un tenore di vita corretto, si combattono facendo buon uso di vaccini che la comunità scientifica e la Regione ci mette a disposizione. Mi verrebbe da dire...era l'ora!

Roberto Morrocchi

 

Galleria Fotografica

Web tv