BLOCK NOTES: SEI ESORDIENTI, QUASI UNO SCHIAFFO AL PALIO

News inserita il 29-06-2024 - Palio - Rubrica Block Notes

Situazioni che sfuggono a qualsiasi interpretazione 

Sei barberi esordienti sono per me uno schiaffo al Palio. Ma vi siete scordati il luglio del 2023 con sette concorrenti? Sul Campo dovrebbe essere premiata l'esperienza e la provata maturità dei cavalli. Ma che senso ha chiudere la porta in faccia a Anda e Bola e ad un sempre in gamba Remorex per affidarsi a dei perfetti sconosciuti?

Una cosa è inserire nel mazzo due o tre pivelli.

Un'altra musica buttarne dentro sei.

Ci sono delle cose che sfuggono a qualsiasi interpretazione. 

Si dice che la scelta operata dai Capitani sia stata forzata anche da pareri negativi dell'equipe veterinaria. Può darsi...ma i sei debuttanti sono comunque una esagerazione.

E veniamo alle monte. Si è subito mosso Scompiglio che ha battezzato l'Ungaros del Valdimontone. A ruota il Tittia ha rotto gli indugi tornando nella ''sua'' casa in Fontebranda dando fiducia ad un Veranu bravo ma ancora da definire.

Quello che per la Piazza era il favorito numero uno...e cioè Viso d'Angelo viene affidato al Bellocchio Bruschellino che diventa così un protagonista assoluto. La Pantera? Gli chiede ''solo'' di vincere.

Nell'Onda torna il Sanna su un Tabacco che è un cavallo da battaglia e forse un tantinello sottovalutato.

Credo che il Nicchio con la novella ma svelta Akida abbia fatto una giusta mossa regalando il giubbetto al Mannucci...un partente nato. La semisconosciuta Ardeglina si è assicurata una poltrona fra i canapi grazie ad una batteria in gran spolvero. In via delle Vergini scelgono un esordiente. Tocca a Puligheddu metterla in moto.

Tamurè Guglielmi si porta armi e bagagli nel Castellare. In fondo Criptha era al centro di tante chiacchiere. Vedremo. Il rivale Leocorno risponde con il voglioso Murtas su il dio della guerra Ares Elce.

Brivido Sardo è un barbero nuovo di zecca e allora il Bruco regala la fiducia del caso al debuttante Mattia Chiavassa che ha le carte in regola per diventare un fantino del Palio. Nella Lupa sul tenero Zenios ci provano con il Coghe in cerca di conferme. Chissà.

A meno di fortuiti incidenti non credo che le monte cambieranno.

Ma il Palio dei sei esordienti sei potrà raccontarci storie sorprendenti.

Roberto Morrocchi 

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv