SIENA NOTIZIE NEWS

BLOCK NOTES: LOTTARE, PER FORZA E PER AMORE, CON OTTIMISMO

News inserita il 18-12-2020 - Attualità - Rubrica Block Notes

La classifica della “Qualità della vita” regala un sorriso e un briciolo di speranza

Questa volta apro il mio Block notes con gli auguri. Non il solito scontato “Buon Natale”, accompagnato magari da un “Felice anno nuovo”, ma un auspicio più ampio dove la speranza si sposa ad un voto di felicità, salute e benessere, per tutti i miei affezionati lettori e per tutti i cittadini di questa Siena piccola e meravigliosa che stenta a liberarsi, come tutte o quasi le realtà Italiane ed d Europee, dal giogo di questa terribile pandemia che contagia corpi ed anime, mietendo come non mai tante, troppe, vittime innocenti ed indifese. Mai come in questo dicembre brumoso ed uggioso avverto tutto il peso di una situazione per certi versi drammatica e di un clima inquietante, rasserenato per un attimo dal pensiero che forse la vaccinazione che partirà dalla metà di gennaio potrà condurci in un porto più tranquillo e sicuro. Dobbiamo lottare, per forza e per amore, per rimettere insieme i cocci, guardando al futuro con un filo di speranza, mantenendo nel contempo le distanze fisiche, tenendo bene sul viso le fatidiche mascherine, lavandoci spesso le mani e facendo buon uso di guanti e soluzioni igienizzanti.
Sarò anche un inguaribile illuso ma vedere che la nostra Siena, comune e territorio provinciale, è risalita all'undicesimo posto, guadagnando la bellezza di ben 24 posti nella classifica annuale stilata dal “Sole 24 Ore”, tema la “Qualità della vita”, ponendoci alla testa delle città della Toscana, mi regala un sorriso e un briciolo di ottimismo.
Lo so, questi rapporti lasciano a volte il tempo che trovano, ma è indubbio che i sei settori presi in esame dal “Sole”, suddivisi poi in 90 indicatori stanno comunque a segnalare il nostro stato di relativo benessere, sebbene al tempo del Covid.
Sapere, per esempio, che la medicina territoriale – leggi medici di base e pediatri - ci pone in bella evidenza, non può che farci piacere. Così come constatare che nel settore “Cultura e tempo libero” facciamo la nostra bella figura, guadagnando il quinto posto assoluto fra 107 province. E qui va detto che Siena, il Chianti, la Valdelsa, la Montagnola, la Val d'Orcia sono già dei tesori di arte naturale, architettonica e museale. Il plus ce lo regala la nostra Università, una fra le più antiche al mondo, che si sta modernizzando a passo di carica, offrendo ai suoi 20.000 studenti, in una città di appena 54.000 abitanti, un modello di studio dal campo economico a quello umanistico e letterario, al giuridico e medico, fino alle “scienze della vita” di un livello di assoluto prestigio in Italia e fuori dai confini della nostra penisola.
La crisi, lo sappiamo, ci fa soffrire, ma non ci piegherà, non ci metterà in ginocchio, se sapremo unire le forze, sfruttando le risorse naturali di cui disponiamo, progettando cose nuove, dando fiducia al sistema delle start up e ai tanti nostri giovani che vogliono costruirsi, con coraggio e determinazione, il loro futuro.
Chiudo con un pensiero al Monte dei Paschi dove ho trascorso una vita. Leggo che dovremo fare un nuovo aumento di capitale per poter tenere in piedi da soli o in compagnia la Banca più antica del mondo. Non so se convenga unirsi ad Unicredit o altri Istituti o cercare una strada da percorrere in beata solitudine, ma le prese di posizione della Regione, del Comune, dei Sindacati e di quanti da sempre lottano per il Monte mi confortano. Vedremo...e speriamo che siano “..delle belle”.

Roberto Morrocchi

 

 

Galleria Fotografica

Web tv