SIENA NOTIZIE NEWS

BLOCK NOTES: FONTANE IN FORTEZZA E MPS, ZAMPILLI E LIQUIDITÀ

News inserita il 07-08-2020 - Attualità - Rubrica Block Notes

Varie e diverse erogazioni: di acqua e di soldi

Un mio amico, sostenitore del Sindaco De Mossi, tutte le volte che critico le mosse dell'Avvocato-Sindaco si fa vivo per rimproverare quella che lui chiama la mia “sinistrorsa partigianeria”.
Questa volta mi farò – lo spero – perdonare, perché apro il mio Block Notes con un sincero apprezzamento al “suo” caro primo cittadino. Mi è piaciuto come si sia cercato di valorizzare in qualche modo la Fortezza. Buona l'idea, Covid o no, di espandere sulla rocca Medicea parte del grande mercato del mercoledì e da dieci e lode la riapertura delle due belle fontane che si fronteggiano fra alberi e aiuole nel bel mezzo dell'arena. Mi è piaciuta, insomma, l'idea di ridare acqua e zampilli e una discreta luce alla due fontane del piazzalone che hanno così riacquistato nuova vita, regalando un brivido di emozione ad un settantino come il sottoscritto che a stento si ricordava di come fossero eleganti, chiare e fresche le due fontane.
Faccio mio l'invito espresso in un post su FB dal facondo Giampiero Azzurrini, cantore, scrittore e attore Senese e Costoniano, che si aspetta ora di trovare sul breccino un paio di passerelle per portare i disabili in carrozzella, al cinema sotto le stelle, di giorno al mercato e comunque “a vedere le fontane”.
L'Azzurrini poi si sbilancia chiedendo che venga ridata una rinfrescata ai portici d'ingresso, con lo scialbo che casca a pezzi vicino alla targa del Siena Jazz. Mentre io, per non essere tacciato di “ruffianeria” chiedo se non sia il caso di ripristinare le affascinanti fughe di acqua poste dinanzi alla grande fontana di San Prospero, dando una decisa sistemata al labirinto che le costeggiava.
Insomma avete fatto novanta...provate a fare novantuno.
Ed ora, anche se Montanelli pregava i suoi giovani giornalisti di scrivere articoli brevi e che trattassero un argomento solo, apro invece una finestra diversa...tornando a parlare di Monte dei Paschi. Un Monte che ha conosciuto in Borsa, dopo i fasti di fine luglio, un brutto scivolone agostano, per riprendersi fortunatamente un paio di giorni fa con un buon +8,39 che ha riportato il titolo ad un decoroso +10,76 nell'anno in corso.
Da vecchio montepaschino mi ha fatto piacere constatare come che il vecchio Monte abbia erogato oltre 2 miliardi finanziamenti alle imprese sulla scorta del trito Decreto Liquidità.
Oltre un miliardo è riferibile a finanziamenti fino a 25.000 euro.
I dati ci dicono che BMPS ha soddisfatto oltre l'80% delle richieste avanzate.
Insomma è tornata a fare Banca a dispetto di quanti continuano a darla per finita.
Ed io aspetto sviluppi, senza essere un facilone ottimista, ma nemmeno un bieco pessimista. Mi limito ai fatti.

Roberto Morrocchi

 

 

Galleria Fotografica

Web tv