SIENA NOTIZIE NEWS

BLOCK NOTES: BUONE NOTIZIE SENESI DEL VENERDÌ

News inserita il 11-06-2021 - Attualità - Rubrica Block Notes

Università, sanità e ripresa del turismo

Le buone notizie arrivano, direi puntualmente da qualche anno a questa parte, dalla nostra Università che nella classifica mondiale fra tutti gli atenei va ad occupare una posizione fra le prime 650, scalando una cinquantina di posizioni. Se pensate che solo il Politecnico di Milano è fra le prime 100 capirete al volo come sia un evento importante che la nostra piccola Siena possa inserirsi in un consesso planetario dove primeggiano tutte le grandi Università Americane, le più importanti di Europa, le sterminate scuole cinesi, giapponesi e compagnia cantando. E non è certo un caso che proprio la nostra “alma mater” riprenda a vivere con le lauree finalmente discusse in presenza e diversi corsi pronti a ripartire. Certo se arrivassero dallo Stato finanziamenti più robusti e si potesse ampliare il corpo docente e la ricerca la nostra Università, una delle più antiche de mondo, potrebbe ambire a posizioni più prestigiose, ma io sono contento anche così e auspico che tutti i Senesi che mi leggono debbano andare orgogliosi del loro magnifico Ateneo, dopo la crisi finanziaria ed economica che l'aveva portato ad un passo dalla bancarotta.
Altra notizia apprezzabile ci arriva dalla graduatoria stilata dal Ministero della Salute e Agenzie competenti sullo stato della sanità a livello regionale. Il Corriere della Sera mette la nostra Toscana al primo posto alla pari del Veneto...la Repubblica, invece vede sul podio solo il Veneto e ad un punto di distanza la Toscana e l'Emilia. Al di là del pasticcio fra i due grandi quotidiani nazionali è di tutta evidenza come la nostra Regione continui a navigare ai vertici della “buona vita”, dopo aver vacillato inizialmente sulle categorie da vaccinare. Se andiamo poi a scandagliare nel sistema ospedaliero Toscano si vede come la nostra Siena si trovi in posizione di spicco per aver affrontato alla grande la pandemia e per essere riuscita a riprendere con la necessaria gradualità il seguimento delle terapie di malattie oncologiche e cardiovascolari, riaprendo al pubblico le attività delle diverse chirurgie.
Mi verrebbe la voglia di fermarmi qui, perché sulla ripresa del turismo stentiamo maledettamente come quasi tutte le città d'arte, Firenze compresa e non ci segnaliamo per idee e progetti in campo culturale, anche se gli appuntamenti dell'estate in Fortezza ci fanno intravedere occasioni di svago e possibile richiamo per Senesi e viandanti.
Chiudo qui il mio consueto commento del venerdì, ringraziando, per la passione, la pazienza e l'impegno tutti i nostri ragazzi dai più piccini agli studenti delle superiori che hanno chiuso una annata scolastica – la seconda – particolarmente travagliata. Ringrazio anche tutto il corpo insegnante impelagato fra DAD e Presenza, nella speranza che a settembre tutto funzioni alla grande, dai collegamenti bus, alla copertura delle cattedre, alla logistica. Chiedo troppo?

Roberto Morrocchi

 

Galleria Fotografica

Web tv