APPICCA ACCIDENTALMENTE IL FUOCO IN UN CANTIERE, 38ENNE DENUNCIATO

News inserita il 22-12-2022 - Cronaca Siena

L'operaio ha riferito alla polizia di essere convinto di aver spento la sigaretta

polizia Siena

Ha appiccato accidentalmente il fuoco in un cantiere con il mozzicone di una sigaretta ma è stato individuato e denunciato dalla Polizia di Stato, un uomo di 38anni, italiano.

Due giorni fa, a Siena, un grosso incendio ha interessato l’ingresso della sede senese della Banca Nazionale del Lavoro, in Via Vittorio Emanuele.

Sul posto, sono intervenuti immediatamente, i Vigili del Fuoco, e le Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura.

Subito, i poliziotti hanno avviato gli accertamenti finalizzati a ricostruire l’accaduto.

Attraverso lo studio delle immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona, sono così giunti ad identificare l’autore della condotta colposa.

Uno degli operai impiegati nel cantiere per la ricostruzione della stessa struttura, aveva infatti fumato una sigaretta durante la pausa, gettandone i residui, evidentemente ancora accesi, su materiale cartaceo e plastico lì accumulato per i lavori in corso. Inevitabili le fiamme divampate in breve tempo.

L’uomo ha riferito agli agenti di essere convinto di aver spento la sigaretta, ma dopo gli accertamenti del caso è stato denunciato per incendio.

 

Galleria Fotografica

Web tv