SIENA NOTIZIE NEWS

A MONTEPULCIANO UN CONVEGNO SULLA PRIMA GUERRA MONDIALE

News inserita il 22-05-2018 - Montepulciano

"Dalla Guerra alla Pace", storia militare, politica e sociale dell'Italia, alla fine del primo conflitto mondiale, dal 1917 al 1919.

Venerdì 25 e sabato 26 maggio, in Fortezza a Montepulciano, convegno sulla Prima Guerra Mondiale. La storia letta attraverso mutamenti significativi della società e della cultura Una mostra di oggetti e documenti “di famiglia”, raccolti in Val di Chiana. Un convegno per approfondire momenti particolari della storia militare della Prima Guerra Mondiale ma in cui saranno anche illustrati aspetti significativi della società e della cultura del tempo, sia a livello nazionale che locale, intendendo per “locale” proprio il territorio di Montepulciano e la Valdichiana. L’incontro, dal titolo “Dalla Guerra alla Pace. Storia militare, politica e sociale dell’Italia alla fine del primo conflitto mondiale, dal 1917 al 1919”, si terrà nel pomeriggio di venerdì 25 e per l’intera giornata di sabato 26 maggio nella sala Paul Harris, al primo piano della Fortezza di Montepulciano. Organizzatore è il Comitato di Coordinamento delle Iniziative per il Centenario della Prima Guerra Mondiale, in collaborazione con il Comune di Montepulciano e con l’Università degli Studi di Firenze – Scuola di Scienze Politiche “Cesare Alfieri”. Si tratterà di un’occasione per sottolineare l’importanza della memoria storica e dei suoi supporti materiali: diari, lettere, fotografie, monumenti, oggetti. Proprio un diario di guerra e di prigionia – quello del tenente medico, di origine poliziana, Dino Giannotti – è stato di iniziale ispirazione per l’organizzazione del convegno. La sua presentazione, curata dal dr. Ubaldo Morozzi della Swansea University, che si è dedicato allo studio approfondito di questo prezioso documento, sarà sicuramente uno dei momenti che più incuriosiranno il pubblico. Nell’ottica della valorizzazione della memoria storica, va letto anche l’intervento di apertura del convegno, affidato agli studenti degli Istituti Comprensivi “Iris Origo” e “Virgilio” di Montepulciano. L’illustrazione del lavoro compiuto negli ultimi tre anni dai ragazzi e dai docenti, con il supporto professionale dello staff della Biblioteca Archivio Storico “Piero Calamandrei”, nell’ambito del progetto europeo “Erasmus Plus - Cantate pour la paix”, metterà in luce proprio l’importanza dei documenti d’archivio per la conservazione attiva della memoria e per la creazione di una sensibilità che va al di là della piatta collocazione temporale degli eventi. Allo stesso filone appartiene la mostra “Prima Guerra Mondiale e Società Civile”, un’interessante raccolta di documenti ed oggetti messi a disposizione da abitanti di Montepulciano e della Valdichiana, contattati per l’occasione dall’Associazione Pro Loco. La mostra, che proporrà solo alcuni dei numerosissimi pezzi messi a disposizione, sarà allestita in Fortezza, ad arredo del convegno per i due giorni dello stesso. In prossimità del 4 novembre, data del centenario della fine della guerra, sarà invece allestita la mostra completa. L’organizzazione del convegno prevede il coinvolgimento di realtà associative, culturali ed economiche del territorio: Pro Loco, Associazione Arma Aeronautica, Biblioteca Archivio “Piero Calamandrei”, Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte, Istituto di Musica “Hans Werner Henze”, Accademia di Palazzo Ricci, Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei sapori della Valdichiana Senese - Valdichiana Living. Parte attiva sono anche gli Istituti Comprensivi “Iris Origo” e “Virgilio” di Montepulciano. Poco prima che fosse approvato il programma definitivo, è giunta la comunicazione ufficiale della concessione del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri. I lavori, aperti a tutta la cittadinanza, inizieranno venerdì 25, alle ore 15.00, in Fortezza, nella Sala “Paul Harris”, e proseguiranno per tutta la giornata di sabato 26; durante la mattina di sabato, dalle 9.30 alle 15.00, si potranno acquistare le cartoline con annullo filatelico, realizzate per il Centenario della Grande Guerra a cura dell’Associazione Arma Aeronautica di Montepulciano. Il convegno vedrà la partecipazione di docenti e ricercatori delle Università di Firenze, Siena, Roma, Insubria, Swansea e dell’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito. Il programma propone anche uno spettacolo musicale: venerdì 25, alle ore 21.00, al Teatro Poliziano, si terrà un concerto di cui saranno protagonisti gli studenti degli istituti “Origo” e “Virgilio”, i Giovani Archi Poliziani dell’Istituto di Musica “H. W. Henze” e i musicisti dell’Accademia di Palazzo Ricci. Lo spettacolo sarà aperto a tutti, con ingresso gratuito. La segreteria del Convegno è curata dalla Biblioteca Archivio Storico “Piero Calamandrei”, a cui si può fare riferimento per qualunque informazione sia sul Convegno che sugli eventi collaterali, chiamando il numero 0578.716935, o inviando una e-mail all’indirizzo info@biblioteca.montepulciano.si.it.

 

Galleria Fotografica

Web tv