SIENA NOTIZIE NEWS

A CHIUSI VA IN SCENA "IL PAESE PIÙ SPORTIVO DEL MONDO"

News inserita il 07-08-2020 - Eventi

Continua la diciottesima edizione di Festival Orizzonti. Sabato 8 agosto si ricomincia alle 18.30 presso il chiostro di San Francesco, dove va in scena proprio il frutto dei quindici giorni di laboratorio che Francis Pardeilhan ha impostato con i Semidarte2.0. Si intitola “Workaround, uno studio sulla distanza che unisce”, dove per “workaround” si intende “una soluzione alternativa per risolvere un problema”. «“Workaround” è un laboratorio teatrale di quindici giorni, un viaggio alla ricerca di risposte a queste domande nel tentativo di aggirare le difficoltà» spiega Pardeilhan, «Lavorando per esclusione, abbiamo cercato di trasformare i vari disagi in punti di forza: punti di forza inaspettati che ci aprono nuove prospettive di lavoro futuro». Lo spettacolo vede in scena Pietro Carloncelli, Fabio Forcucci, Noemi Lo Bello, Carlotta Margheriti, Claudia Pronti e Andrea Storelli.

Alle 21.30 si prosegue in Tensostruttura San Francesco con “Il Paese più Sportivo del Mondo” , con Alessandro Waldergan e Lorenzo Bartoli. Lo spettacolo, prodotto da LST Teatro, è diretto e scritto da Manfredi Rutelli, basato sui racconti di Riccardo Lorenzetti. Racconta  storie alle quali non è difficile affezionarsi, perché sono storie che parlano di tutti: ci raccontano nel profondo di come siamo e, forse, anche di come vorremmo e dovremmo essere: storie dove ognuno è a suo modo protagonista di qualcosa che passa alla storia. E se non proprio passa alla storia (con la esse maiuscola) entra a far parte della piccola cronaca romanzata e di una vita vissuta comunque con la voglia di esserci.


Per tutte le serate del festival sarà allestito in Piazza del Comune “Il DopoFestival”, a partire dalle 22:00, organizzato dai ristoratori di Chiusi in collaborazione con birrifici e cantine selezionati.  Il dopofestival di Sabato 8 Agosto sarà dedicato ai fritti di lago e allo Champagne, con il Ristorante Pesce d’Oro e l’enoteca Benedetto Vino.

L’organizzazione della Fondazione Orizzonti d’Arte è stata molto attenta nel rispetto assoluto delle norme igienico-sanitarie di prevenzione per il COVID-19, in tutti gli spazi in cui si sta svolgendo la manifestazione. D’altra parte, questo comporta una responsabilizzazione da parte del pubblico: è necessario che i biglietti per gli spettacoli vengano acquistati prima dell’evento, presso la biglietteria della Fondazione Orizzonti d’Arte, in Via Porsenna 81, oppure online, su www.ciaotickets.com fino a 30 minuti prima dell’inizio degli spettacoli. I biglietti sono obbligatori per tutti gli eventi, anche quelli a ingresso gratuito e non sarà possibile acquistarli all’ingresso degli spettacoli.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv