SIENA NOTIZIE NEWS

13.000 EURO "PER FARE LA SPESA"? PREGIUDICATO DENUNCIATO A CHIUSDINO

News inserita il 28-07-2015 - Cronaca


 

A finire tra le maglie della rete dei controlli dei carabinieri della compagnia di Poggibonsi, è finito un pluripregiudicato siciliano “in vacanza” nella val di Merse.

 

Potrebbe sembrare una assurdità, di questi tempi, ma girare con 13.000 euro in contanti può essere un grande problema, specie se si è pregiudicati e non si sa spiegare la provenienza dei soldi.

A finire tra le maglie della rete dei controlli dei carabinieri della compagnia di Poggibonsi, è finito un pluripregiudicato siciliano “in vacanza” nella val di Merse.

A.I.F., 44enne, siciliano, nella mattinata di ieri, è stato fermato a bordo di una macchina nei pressi di Chiusdino.

I Militari dell’Arma, effettuato il controllo nei confronti dei quattro occupanti la vettura, hanno riscontrato che uno dei passeggeri era gravato da numerosi precedenti per rapina, furto, estorsione ed altro ed hanno quindi immediatamente allertato il Comando  Compagnia chiedendo l’invio di rinforzi sul posto.

I quattro fermati hanno quindi rappresentato ai militari della Benemerita che si trovavano li per vacanza, ma la storia non ha convinto i Carabinieri che hanno prontamente eseguito delle perquisizioni personali nei confronti dei 4 fermati.

Nelle tasche dei pantaloni di uno dei fermati, sono stati trovati 13.000 euro in banconote di diverso taglio.

Alla richiesta della provenienza di così tanto denaro in contanti, il fermato ha risposto dicendo che gli servivano per fare la spesa e pagare la vacanza.

Condotti in caserma ed atteso l’arrivo di due pattuglie di rinforzo, i militari dell’Arma hanno quindi proceduto ad effettuare tre perquisizioni domiciliari per accertare se presso i domicili dei fermati fossero nascoste armi o oggetti provento di furti o rapine.

Ad attività terminate, per il pluripregiudicato si è provveduto a richiedere all’emissione del foglio di via e contestualmente si è provveduto al sequestro del denaro sulla cui provenienza si stanno effettuando gli accertamenti di rito.

I Controlli dell’Arma dei carabinieri, nonostante le elevate temperature di questi giorni, proseguono incessanti su tutto il territorio della compagnia di Poggibonsi ( val d’Elsa, Chianti e val di Merse) e mirano a prevenire la commissione dei reati in generale.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv