SIENA NOTIZIE NEWS

WHIRLPOOL UILM SIENA: PREOCCUPAZIONE PER IL RINVIO AL MISE DEL 6 LUGLIO

News inserita il 27-06-2018

Si è concluso il coordinamento fiom fim uilm Whirlpool a Roma alla presenza dei segretari nazionali coordinatori.

La prima notizia che abbiamo ricevuto, riguarda il rinvio a data da destinarsi dell'incontro al Mise che era previsto per il 6 luglio con azienda e governo. Notizia estremamente negativa per le aspettative della parte sindacale e di tutte le lavoratrici e Lavoratori presenti in tutti i siti italiani. Motivo del rinvio dell'incontro, la necessità del governo di studiare le varie possibilità di gestire e di accompagnare con nuovi ammortizzatori sociali, tutte le vertenze in atto e presenti sul tavolo del Mise, compreso la vertenza Whirlpool.

Chiaramente il dibattito ha risentito di questo elemento negativo e tutti gli interventi hanno evidenziato le difficoltà vissute nelle aziende e la mancanza di prospettive certe.

Un appendice al piano industriale, come da Massimo Martini (segretario Uilm Siena) denominata, nel suo intervento, che non garantisce quello che i lavoratori si aspettano, spostando una parte di produzioni da Comunanza a Napoli, proponendo per Siena azioni commerciali, con pochi investimenti,  lasciando in essere a fine 2021 esuberi certi e non assorbiti con un mercato complessivo quello degli elettrodomestici leggermente in crescita, con Whirlpool in affanno a mantenere i volumi che continuano a non crescere.

Per il rientro dalla fermata di una settimana, che Whirlpool Siena si appresterà a fare dal 29 giugno al 6 luglio, è prevista un'assemblea tra i lavoratori per informare e decidere in modo dettagliato, eventuali azioni e passaggi da fare a sostegno della vertenza. Questo è quello che la Uilm di Siena intende esprimere dal rientro dall'incontro di Roma.

Uilm Siena

 

Galleria Fotografica

Web tv