SIENA NOTIZIE NEWS

VIRTUS SIENA, GRANDE VITTORIA NELLO SCONTRO AL VERTICE CON CASTELFIORENTINO

News inserita il 21-10-2019

ACEA VIRTUS SIENA - SOLETTIFICIO MANETTI ABC CASTELFIORENTINO 82-76 (18-20; 32-40; 54-60)

ACEA: Bartoletti 17, Bianchi 16, Ricciardelli, Sabia ne, Olleia 12, Cerpi ne, Imbró 16, Ndour 10, Braccagni ne, Casoni 11, Terni. All. Tozzi

CASTELFIORENTINO: Lazzari ne, Zani 20, Pucci 9, Iserani ne, Terrosi 8, Scali 6, Daly 6, Cantini, Verdiani 4, Delli Carri 16, Belli 7. All. Betti

Grande vittoria per l'Acea che nel big match di giornata supera la Solettificio Manetti Abc Castelfiorentino per 82-76, al termine di una partita bellissima e molto combattuta, che ha visto i rossoblu spuntarla nel finale grazie ad una grande difesa e alla precisione dalla lunetta.

LA PARTITA: Avvio equilibrato con le squadre che si rispondono colpo su colpo. Qualche disattenzione difensiva dei rossoblu permette a Castelfiorentino di segnare canestri facili, ma l'attacco virtussino gira bene e al primo riposo il tabellone segna 18-20 in favore degli ospiti. Il secondo quarto inizia con un'arrembante Castelfiorentino che mette in difficoltà i rossoblu con un parziale che spacca la partita nutrito dai canestri di Zani (8 punti nei primi 5 minuti della seconda frazione) e Delli Carri che con un gioco da tre punti porta i suoi sul 20-28. Tra i virtussini sono Bianchi e Ndour i migliori, con il centro che mette molta energia nel pitturato su entrambi i lati del campo, ma l'Abc sembra padrona del campo e guadagna la doppia cifra di vantaggio. Un canestro e fallo di Imbró nel finale di quarto permette ai rossoblu di tornare negli spogliatoi sul -8, 32-40.
Quella che torna in campo dopo la pausa lunga è una Virtus diversa, più determinata, che riesce a tornare a -6 con il gioco da tre punti di Olleia, ma l'accorcio virtussino non dura neanche un'azione, perché sul ribaltamento del fronte Terrosi subisce un fallo che lo porta in lunetta per due tiri liberi ai quali se ne aggiunge un terzo per il fallo tecnico fischiato a Casoni. Gli ospiti tornano a +9 e gli animi iniziano a scaldarsi, tanto che è poi la panchina della Abc e vedersi fischiati due fallo tecnici per protesta. Bartoletti segna dalcpitturatocdue canestri che permettono ai ragazzi di coach Tozzi di tornare a -5, che diventa -4 qualche minuto dopo con il gioco da tre lhnti di Casoni. Negli ultimi possessi del quarto però Daly segna 4 punti che riportano la Solettificio Manetti di nuovo sul +8, che diventa +6 (54-60) a fine terzo quarto.
Nell'ultimo periodo i virtussini stringono le maglie in difesa e costruiscono un parziale che li riporta in parità a quota 65 con la tripla di Bianchi. È di Ndour in avvicinamento il canestro del vantaggio rossoblu (69-67), nella stessa azione in cui Terrosi è costretto a lasciare il campo per infortunio (al quale va un grande in bocca al lupo della società per una pronta guarigione), vantaggio che i padroni di casa portano fino al 73-68, quando un canestro con tiro libero aggiuntivo di Delli Carri fa tornare gli ospiti a contatto sul -2. Negli ultimi minuti si scatena la lotteria dei tiri liberi, con i rossoblu freddissimi e molto precisi con i vari Olleia, Bianchi e Imbró, mentre per gli ospiti pesa tantissimo lo 0/3 di Daly che permette ai rossoblu di mettere, sempre dalla lunetta, due possessi di vantaggio, con la partita che termina 82-76.

Con questa vittoria l'Acea si conferma imbattuta e al primo posto, in solitaria, nella classifica di serie C Gold.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv