SIENA NOTIZIE NEWS

UNA VISMEDERI COSTONE STELLARE PASSEGGIA A FUCECCHIO

News inserita il 09-05-2021

Una Vismederi Costone stellare si impone con orgoglio e prepotenza sul campo di Fucecchio, conquistando 2 punti che riaprono completamente il discorso play-off. Sin dalle battute iniziali la squadra di Braccagni, che tra l’altro lamentava le indisponibilità di Angeli, Bonelli, Falsetti, d’Aubert e con Ceccarelli a mezzo servizio, stupisce per il ritmo impresso al gioco, fatto di rapidi contropiedi e ottime trame offensive. Anche in difesa le maglie dei senesi si stringono efficacemente non concedendo nessun varco ai padroni di casa. Il tutto vale il +15 al termine della 1^ frazione di gioco, con Fucecchio letteralmente disorientato. Il Costone non molla neanche nel 2° quarto, dove Ceccarelli viene prudenzialmente richiamato in panchina; tocca a Tognazzi dunque salire in cabina di regia, ma la fantasia del gioco costoniano non accenna a diminuire, anzi è un crescendo continuo che vede uno stratosferico Juliatto (8/8 da 2, 3/6 da 3, 7/7 ai liberi, 9 rimbalzi) prevalere su tutti. Ma la forza della Vismederi è anche un brillante gioco di squadra che fa dilatare ulteriormente il divario (20-41 al 16’) che assume connotati da vera e propria disfatta per Fucecchio che non riesce a venire a capo di una situazione complicatissima, neanche con la zona ordinata da Rastelli (23-51 al 18’). Poi negli ultimi 60” prima della pausa lunga, i locali sfruttando un leggero sbandamento dei gialloverdi, riescono a piazzare un parziale di 7-0 che vale il 30-51 di metà gara. la seconda parte del match inizia con un libero dalla lunetta per un tecnico fischiato dopo il 20’, frutto di un latente nervosismo tra le fila dei padroni di casa che continuano a subire la supremazia indiscussa di Bruttini e compagni. Al 26’ una schiacciata di Lucas Silveira vale il +34 per Siena (31-65 al 26’). Con Fucecchio ormai allo sbando più completo, la Vismederi prosegue a dettare legge anche nelle battute conclusive dell’incontro, dove è ancora il brasiliano Silveira a far impallidire il gigante Tessitori. Nelle battute conclusive c’è spazio per tutta la panchina del Costone, con i giovani Ciompi, Piattelli e Maggiorelli pronti a reggere un emozionante finale. Oltre ai soliti terminator (Juliatto, Bruttini e Tognazzi), ottime anche le prove di Ondo Mengue e Ricci, delle vere e proprie spine nel fianco per la difesa biancoverde. 

 

Galleria Fotografica

Web tv