SIENA NOTIZIE NEWS

TORNEO OPEN "CITTÀ DI SIENA": GIANLUCA ACQUAROLI È IL PRIMO RE SENESE

News inserita il 12-06-2021

E’ Gianluca Acquaroli il vincitore della prima edizione del Torneo Open maschile “Città di Siena” (montepremi 2.000 €), organizzato dal Circolo Tennis La Racchetta in collaborazione con lo staff di Grantennis Events: nella finale disputata davanti ad un folto pubblico, il tennista certaldese ha sconfitto con il punteggio di 75 64 Federico Maccari.

La finale si è mossa sul filo dell’equilibrio per tutto il primo set, fino al 5-5. Acquaroli se l’è vista brutta, salvando due set point sul 5-4, ma poi ha messo a segno il break decisivo che lo ha condotto alla vittoria del primo parziale per 7-5. Se fino a quel momento i due avversari hanno retto l’equilibrio basandosi sui propri punti di forza (Maccari sullo schema servizio/diritto, Acquaroli su una grande capacità di muovere la palla soprattutto sul rovescio), il parziale perso da Maccari ha dato vita ad una partita capovolta, con ben quattro break nei primi sei turni di servizio  del secondo set. Sul 3-3 vantaggio interno, il certaldese realizza un punto incredibile con le corde rotte: è il preludio alla vittoria finale con il punteggio di 6-4.

La prima volta del “Città di Siena” è stato un trionfo da ogni punto di vista. Sul piano tecnico si è assistito ad una manifestazione sontuosa, con ben dodici giocatori con classifica di almeno 2.3, a garantire un’altissima qualità per tutti i dieci giorni di incontri. Ciliegina sulla torta per il circolo, la cavalcata trionfale del maestro Pietro Cortecci, che da outsider ha superato prima due 2.2 (Militi Ribaldi e Cataldi), poi ha confezionato il suo capolavoro contro l’ex numero 49 al mondo Daniele Bracciali, prima di fermarsi di fronte ad Acquaroli. Sul piano organizzativo il Circolo Tennis La Racchetta ha superato l’esame a pieni voti, mettendo in scena un evento di spicco nel panorama sportivo toscano e senese: l’intenzione è quella di non fermarsi qui, con una crescita del torneo già il prossimo anno e tanti nuovi progetti di sviluppo.

 

Galleria Fotografica

Web tv