SIENA NOTIZIE NEWS

TORNA "CALICI DI STELLE" A SIENA PER FESTEGGIARE LA NOTTE DI SAN LORENZO

News inserita il 03-08-2019

Sabato 10 agosto Siena torna a festeggiare la notte di San Lorenzo con “Calici di Stelle, notte di vino, note di stelle, dal tramonto all’alba” organizzato dal Comune in collaborazione con l’Associazione Nazionale Città del Vino, la Fondazione Mps, il Movimento Turismo del Vino, l’Unione Astrofili Senesi, il Consorzio Chianti Colli Senesi, la FISAR Siena e Valdelsa, e AIS Siena. L’appuntamento vedrà un’anteprima, il 9 agosto, per un brindisi con gli ospiti del Campansi.

Nuovi eventi arricchiscono il fortunato connubio tra astronomia, arte e tipicità. La città riapre le porte di alcune delle più suggestive location del centro: il Museo Civico, il Cortile del Podestà, la Torre del Mangia, il Complesso museale Santa Maria della Scala e Palazzo Sansedoni. "Un ricco programma - ha illustrato l’assessore al turismo Alberto Tirelli durante la conferenza stampa - che pone, ancora una volta, l’accento sulle eccellenze del territorio".

I vini pregiati italiani, infatti, conosciuti in tutto il mondo e le note in concerto degli allievi dell’Istituto musicale Rinaldo Franci e dell’Accademia Nazionale Siena Jazz, si alterneranno su palcoscenici d’arte per raccontare l’arte, spesso volta a quel cielo stellato che si accenderà, più che mai, proprio la notte di San Lorenzo. "Un viaggio itinerante - ha ribadito l’assessore - che si integra così anche con altre iniziative culturali presenti in città come la presentazione, alle 21, nel Cortile del Podestà, del libro “I Pasticci di Leonardo” di Simona Bertocchi. Opera che va alla riscoperta del genio italiano del Rinascimento in pasticceria, a cui si ispirerà il maestro gelataio Hasib Awad de “Il Camerlengo” (Piazza del Campo 6) per la preparazione di speciali gelati: “il moro”, “la nuvola di Caterina” e “la neve di latte”, che verranno offerti nel suo negozio la sera stessa".

"È il sesto anno consecutivo – ha detto Marco Forte, direttore Generale Fondazione MPS - che aderiamo con piacere all’iniziativa “Calici di Stelle” confermando, con l’apertura al pubblico della nostra sede storica, il binomio vincente di arte e degustazioni di vini pregiati. Grazie alla collaborazione di Vernice Progetti Culturali, che segue ormai da anni i progetti di valorizzazione del palazzo, l’appuntamento consentirà di far apprezzare ai senesi e ai turisti alcuni pezzi della nostra prestigiosa Collezione d’opere d’arte".

"Questo programma abbraccia la filosofia e l’intuizione che ha dato vita alla nostra associazione - ha poi dichiarato Paolo Corbini vecedirettore di Città del Vino - di trasformare le piazze in un luogo ideale per fare cultura utilizzando il vino, strumento e veicolo di sapere. Ecco perché continua felicemente, anche quest’anno, la nostra collaborazione con il Comune. Del resto non poteva essere altrimenti visto che l’Amministrazione, è socio fondatore di Città del Vino. Il 21 marzo 1987, infatti, nella sala di Palazzo Patrizi, nasceva l'Associazione che allora contava 36 soci e oggi annovera ben 500 realtà territoriali. E proprio 20 anni fa, qui, a Siena si svolgeva la prima edizione del nostro concorso nazionale enologico. Città che mi auguro possa, nel 2021, ospitarlo nuovamente in occasione di questo importante anniversario".

Nel concludere Corbini ha poi ricordato che "ad anticipare l’appuntamento del 10 agosto, il giorno precedente al Campansi, dalle 17 alle 20, si terrà un brindisi con gli ospiti della struttura. Un momento di condivisione e partecipazione per proiettarsi verso Calici di Stelle".

La prima tappa ufficiale del tour “stellato” vedrà protagonista Palazzo Pubblico con l’apertura straordinaria notturna del Museo Civico dalle 21 alle 24 (chiusura biglietteria ore 23.15). L’acquisto del biglietto unico (10 euro) per tutti i visitatori, inclusi i residenti, sarà comprensivo di tre degustazioni di vini selezionati nella Loggia dei Nove: da Città del Vino, insieme al Consorzio Chianti Colli Senesi, FISAR Delegazione di Siena e Valdelsa, e AIS Siena, e della visita al Complesso museale Santa Maria della Scala (Piazza Duomo). "Sono bottiglie di bianchi, rossi e bollicine come il Prosecco che - ha precisato Corbini - hanno partecipato all'ultima edizione del Concorso Enologico Internazionale Città del Vino che si è svolto a Frascati a fine maggio. Accanto a queste eccellenze anche alcune etichette gioiello delle aziende del Consorzio Chianti Colli Senesi come: Borgo Santinovo di Colle Val d'Elsa, Torre alle Tolfe di Siena, Fattoria Montepescini di Casciano di Murlo, Cantina Colline del Chianti di Poggibonsi, Castel di Pugna di Siena, Campriano di Murlo, Fornacelle di San Gimignano". Ad accompagnare gli assaggi di Bacco, la consueta osservazione delle stelle con i volontari dell’Unione astrofili Senesi e la possibilità di visitare la bellissima mostra “Sadun100” nei Magazzini del Sale. Come già anticipato dall’assessore Tirelli, sempre negli spazi del cuore culturale della città, nel Cortile del Podestà, alle 21, l’introduzione al mondo della cucina leonardesca di Simona Bertocchi, a cui seguirà il concerto del “Siena Jazz School Quartet”, con gli studenti dei Corsi SJU - Siena Jazz University: Attilio Sepe al sax tenore, Mario Petronzi alla chitarra, Nicola Pecorari al basso elettrico ed Edoardo Battaglia alla batteria, per eseguire musiche standard degli anni d’oro del Jazz. E sempre da qui, dalle 21 fino alle 23.15, orario di chiusura della biglietteria, si potrà salire sulla Torre del Mangia (con biglietto ordinario 10 euro senza degustazioni) per toccare più da vicino la volta stellata. Spostandosi in via di Città, ingresso libero alla Galleria Cesare Olmastroni per visionare l’allestimento fotografico “I Crepuscolari” di Roberto Bocci che, per l’occasione, resterà aperta dalle 21 alle 24.

L’ex Ospedale medioevale Santa Maria della Scala, visitabile gratuitamente dalle 21.30 alle 23.30 per coloro che hanno acquistato il biglietto unico, ospiterà invece il concerto dell’Istituto Rinaldo Franci con musiche di Mozart, Telemann, Bach, Ibert, Boismortier, Rota interpretate dai flauti: Mattia Scandurra, Fabiana Magliano e Gioia Anichini. Ultima tappa, solo geograficamente parlando, di questo percorso incentrato a esaltare i sensi, è la Fondazione Mps (Banchi di Sotto, 34) con tre degustazioni curate dall’Enoclub Siena, dalle 21 alle 24. Oltre agli assaggi e alla visita della storica sede, il biglietto (10 euro) comprende anche la visita al Santa Maria della Scala.

 

Galleria Fotografica

Web tv