SIENA NOTIZIE NEWS

SIENA: LA SOSTA NEI PARCHEGGI SU STRADA SI PAGA CON LA APP SIPARK

News inserita il 03-08-2019

SiPark, l’applicazione di Siena Parcheggi per smartphone e tablet, si arricchisce di nuove funzionalità. Non si limiterà più ad indicare il numero di posti liberi nei parcheggi in struttura ma permetterà agli utenti anche di ricaricare la propria Sostapay, e di attivare la sosta nei parcheggi su strada senza più doversi recare ai parcometri. Le novità sono state presentate in una conferenza stampa dal vice sindaco Andrea Corsi, dal presidente di Siena Parcheggi Massimo Castagnini, dal comandante della Polizia Municipale Cesare Rinaldi, e da Massimiliano Viti, responsabile informatico di Ditech Mobility.
<>, ha esordito il vice sindaco, Andrea Corsi.<>. <<Siena Parcheggi ha avviato un programma – ha spiegato il presidente Massimo Castagnini – per migliorare l’usabilità dei servizi forniti ai cittadini e le nuove funzionalità di SiPark vanno in questa direzione. Oggi trasferire i servizi nella rete, così che possano essere utilizzati direttamente dal proprio smartphone, consente ai cittadini di non essere più vincolati ad un luogo preciso dove recarsi per ottenere quello che a loro serve>>.

Sono due semplificazioni molto importanti nell’utilizzo quotidiano dei parcheggi.

Sostapay, fino ad oggi, poteva essere ricaricata solo presso le casse automatiche dei parcheggi in struttura, mentre per i parcheggi su strada non era possibile prolungare la sosta senza recarsi fisicamente al parcometro per fare un nuovo scontrino e collocarlo sul proprio mezzo.

Adesso sarà sufficiente collegarsi alla app, impostare il numero di ore in più che si vuole sostare ed effettuare il pagamento on line da remoto.

Anche per l’attivazione della sosta non è più necessario recarsi al parcometro e poi sistemare lo scontrino sul proprio veicolo. La app consentirà di pagare il posto auto occupato attraverso un sistema di geolocalizzazione, che consente all’utente di rilevare la tariffa oppure inserendo l’indirizzo del parcheggio dove si trova la nostra auto, senza alcun scontrino da esibire sul veicolo in sosta.

La Polizia Municipale potrà controllare che l’auto è in regola attraverso un’altra funzionalità, dedicata agli operatori, che permetterà di verificare se a quel numero di targa è associato un pagamento e per quante ore, in quel determinato parcheggio.

<comandante Cesare Rinaldi - di un’innovazione che va nella direzione di agevolare l’utenza e rendere più chiara e semplice la sosta nelle aree a pagamento, facilitando residenti e, soprattutto, visitatori a non commettere errori nel parcheggio e, al tempo stesso, il nostro lavoro di controllo degli stalli>>.

<Massimiliano Viti, responsabile informatico di Ditech - sviluppata dal suo partner tecnologico Virgle, che negli anni sta riscuotendo particolare interesse in tante città italiane. Siamo solo all’inizio di un percorso di evoluzione tecnologica nella gestione dei servizi offerti da Siena Parcheggi e dal Comune di Siena. Con i dati dei parcometri e della nuova applicazione, presto riusciremo ad introdurre una nuova funzionalità che consentirà di avere informazioni in tempo reale sui posti liberi nei parcheggi su strada>>.

La nuova funzionalità di Sipark non andrà a sostituire i parcometri che resteranno a disposizione degli utenti ma li affiancherà consentendo una nuova modalità di attivazione, prolungamento della sosta e pagamento.

La nuova app consente di effettuare i pagamenti prelevando direttamente l’importo necessario dalla propria Sostapay, oppure utilizzando una carta di credito Paypal.

L’introduzione delle nuove funzionalità nell’applicazione SiPark rappresenta un ulteriore passo avanti nel programma di sviluppo tecnologico che coinvolge, il Comune di Siena, il Comando di Polizia Municipale e Siena Parcheggi.

Nei mesi precedenti, infatti, erano stati attivati “Siena Accessibile” e “#TiSegnalo”. Siena Accessibile è un sito con un’app dedicata ai disabili con una serie di servizi informativi e di supporto che sta riscuotendo particolare interesse da parte degli utenti e che rappresenta un significativo caso di sinergia fra soggetti istituzionali quali il Comune di Siena, la Siena Parcheggi, il Comando della Polizia Municipale e la Tiemme.

#TiSegnalo consente ai cittadini segnalazioni su abusi nell’occupazione degli stalli riservati ai disabili che poi vengono direttamente gestite dal Comando della Polizia Municipale.

 

Galleria Fotografica

Web tv