SIENA NOTIZIE NEWS

SIENA: IL 16 DICEMBRE ULTIMO APPUNTAMENTO CON L'IMU

News inserita il 23-11-2015

Il Sole 24 Ore ha pubblicato oggi le aliquote TASI ed IMU dei capoluoghi italiani, in vista del saldo dell’imposta che scade il 16 dicembre 2015.    L’aliquota di Siena è del 2,7 per mille e si colloca in una posizione mediana rispetto alle altre città. Siena ha previsto anche detrazioni per i redditi più bassi e per la presenza di figli nel nucleo familiare poiché, “insieme alle forze politiche di maggioranza - precisa il Sindaco Valentini - abbiamo introdotto una ragionata gamma di agevolazioni ed esenzioni di carattere sociale. Ma l’evento più importante ed atteso da migliaia di famiglie è che il 16 dicembre sarà l’ultimo appuntamento con la tassa comunale sulla prima casa, che dal 2016 verrà abolita”.

 

       Il beneficio per le famiglie senesi sarà di quasi 8 milioni di euro; ciò significa che la famiglia media risparmierà oltre 400 euro sulla casa in cui abita. Dato che i valori degli immobili, ma soprattutto le rendite catastali di Siena sono fra le più alte in Italia, ne risulta un beneficio fra i  più rilevanti in assoluto in tutto il Paese.

 

“La decisione del Governo – aggiunge Valentini – produce un risparmio per i contribuenti che i Comuni non sarebbero mai stati in grado di porre in atto, se non attraverso la compensazione integrale da parte dello Stato, con l’effetto di aumentare i redditi disponibili dei cittadini, oltre alle altre manovre relative al rilancio dell’occupazione e degli investimenti tramite incentivazione alle imprese”.

 

       “Ad eccezione delle case di lusso - ricorda il Sindaco Bruno Valentini - le tasse sulla prima casa dei senesi non erano al massimo poiché l’aliquota è stata fissata al 2,7 rispetto al tetto del 3,3. Nemmeno le addizionali comunali sull’Irpef sono al massimo perché nonostante il bilancio comunale sia stato colpito duramente dalla fine repentina e totale dei contributi della Fondazione MPS, oltre a tagli fra i più alti d’Italia nei trasferimenti statali, l’Amministrazione Comunale è riuscita ad operare razionalizzazioni profonde ed importanti vendite patrimoniali, abbattendo il debito e riportando in equilibrio i conti, senza sacrificare servizi essenziali per la popolazione”.

 

Galleria Fotografica

Web tv