SIENA NOTIZIE NEWS

SIENA: CORSI DI CINEMA AL NUOVO PENDOLA

News inserita il 24-01-2016

Il cinema Nuovo Pendola raddoppia: non solo programmazione di film di grande qualità, ma anche strumenti per la conoscenza approfondita di questa straordinaria forma di espressione artistica. Per iniziativa della Cooperativa Nuova Immagine, a partire dal 11 febbraio la sala di via San Quirico offrirà a tutti gli appassionati una novità assoluta: due corsi di cultura cinematografica che saranno tenuti da esperti. Il primo, programmato ogni giovedì, nei giorni 11 , 18, 25 febbraio e 3 marzo, avrà come argomento “Come si legge un film: il linguaggio del cinema”, e sarà tenuto da Franco Vigni, critico cinematografico. Il secondo, ogni giovedì nei giorni 10, 17, 24 e  31 marzo, analizzerà “Il cinema di Stanley Kubrick”, a cura di Vincenzo Coli, giornalista e scrittore. I corsi, che si avvaranno dell’ausilio didattico di brani filmici, si terranno di pomeriggio, dalle 17,30 alle 19,30, e avranno un costo di 30 euro ciascuno, con la possibilità di iscriversi ai due cicli pagando solo 50 euro. Le prenotazioni saranno raccolte, entro il giorno 9 febbraio, presso la cassa del cinema negli orari di proiezione o la mattina telefonando alla segreteria, 0577 43012,  dal lunedì al venerdì ore 10-12,  oppure indirizzando una mail a info@cinemanuovopendola.it. Il pagamento potrà essere effettuato durante la prima lezione di ogni ciclo.

Ecco come Franco Vigni presenta il suo lavoro: “Il corso, finalizzato alla conoscenza delle convenzioni lessicali e grammaticali che regolano il linguaggio filmico e audiovisivo, analizza lo sviluppo del linguaggio cinematografico: l’inquadratura, la sequenza, il montaggio, i movimenti di macchina, le angolazioni di ripresa, lo sguardo, la soggettiva, le dissolvenze, il fuori-campo e l'entrata in campo, il flashback e il flashforward, l’uso del materiale sonoro, l'organizzazione della dimensione spazio-temporale del racconto, le tecniche narrative, le possibili posizioni del narratore riscontrabili nei testi filmici. Per i diversi casi verranno mostrati degli esempi particolarmente significativi privilegiando quei testi filmici e quegli autori che hanno segnato le tappe fondamentali della settima arte”.

“Stanley Kubrick è uno dei più grandi maestri della storia del cinema, della sua opera  analizzeremo stile, tematiche, messaggi più o meno espliciti - Vincenzo Coli illustra così il suo corso - Regista popolare e al tempo stesso raffinato, semplice eppure complesso, Kubrick ha reinventato generi classici (cinema thriller, storico, fantascientifico, horror, di guerra, letterario) riscrivendo le regole della rappresentazione cinematografica e regalando sequenze di straordinaria suggestione visiva, basti pensare alle scene madri di Spartacus, 2001 Odissea nello spazio, Arancia meccanica, Shining. Autore capace di esplorare tutta la gamma delle possibilità espressive proprie del mezzo cinematografico e di sfruttare al meglio le innovazioni tecnologiche, Kubrick ha saputo porre in maniera geniale interrogativi profondi sul futuro della nostra società e sul destino di ogni individuo”.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv