SIENA NOTIZIE NEWS

SERVIZI SOCIALI A POGGIBONSI, "IL SINDACO NON RISPONDE ALLA LEGA"

News inserita il 12-11-2019

Il gruppo della Lega del consiglio comunale di Poggibonsi ha rilasciato un comunicato stampa sui fatti avvenuti ieri durante la seduta del Consiglio Comunale. «I rifiuto del Sindaco di rispondere ad una nostra interrogazione manifestato ieri durante il Consiglio comunale è un fatto molto grave perché non solo viola i principi di buon andamento del consiglio e quelli di leale collaborazione all'interno dello stesso, ma è anche una netta e chiara violazione dei diritti di controllo dei singoli consiglieri e dei gruppi consiliari, sanciti dal Testo Unico sull'Ordinamento degli Enti Locali. Presentare infine come gruppi di maggioranza, in modo incidentale, un'interrogazione con il medesimo argomento e decidere di rispondere a quella presentata dalla propria maggioranza, rifiutandosi di rispondere alla nostra, denota una grave mancanza di rispetto nei confronti del gruppo consiliare della Lega e di tutti quei cittadini che hanno deciso di votarci, nonché prefigura un metodo al limite dell'intimidatorio e assolutamente arbitrario che mirerebbe a conformare i toni e le argomentazioni su ciò che più aggrada e che non mette in difficoltà.
Come abbiamo avuto modo di dichiarare in sede di presentazione dell'interrogazione, e lo ribadiamo ancora oggi con determinazione, di fronte ai gravi fatti che vedono coinvolta la rete dei servizi di assistenza sociale della Val d'Enza ed in particolare del Comune di Bibbiano, abbiamo il diritto di controllare e di chiedere al Sindaco di renderci edotti della dimensione di un fenomeno complesso e delicato quale quello degli affidi anche sul nostro territorio, soprattutto se a chiedercelo sono i nostri cittadini, elettori e non. Questo non significa, e lo abbiamo precisato più volte in sede di presentazione, che tale interrogazione volesse mettere anche minimamente in dubbio la professionalità e la correttezza di tutti i professionisti che insieme, quotidianamente, concorrono a formare il complesso sistema di assistenza sociale nel nostro territorio, al quale va il nostro ringraziamento per il difficile lavoro che svolgono.
È evidente quindi come basti anche solo nominare il caso Bibbiano o lo scandalo del Forteto per mandare in escandescenze l'intellighenzia di sinistra. Quello che è emerso chiaramente è il forte imbarazzo della sinistra di fronte a certe argomentazioni. Anche se ciò è comprensibile, dal momento che tali fatti rischiano di mettere in ombra l'intera architettura di un sistema pensato, voluto e realizzato per volontà politica, questo non giustifica il rifiuto a rispondere a domande ben circostanziate che invece riguardavano chiaramente il Comune di Poggibonsi.
Peccato perché riteniamo che sarebbe stata una buona occasione per far comprendere nella massima trasparenza ai nostri concittadini la dimensione di un fenomeno complesso e delicato qual'è l'affido dei minori.
Purtroppo di fronte ad un diniego così marcato ed irrituale non possiamo che rivolgerci a Sua Eccellenza il Prefetto per far valere i nostri diritti di controllo politico sull'operato della maggioranza.»

 

 

Galleria Fotografica

Web tv