SIENA NOTIZIE NEWS

SCIOPERO DEGLI STUDENTI, CORTEO E MANIFESTAZIONE NEL CENTRO DI SIENA

News inserita il 02-11-2021

SIENA - Gli studenti non vogliono solo subire le decisioni di qualcuno più ''grande'' di loro. Gli studenti vogliono farsi ascoltare. E infatti molti di loro sono in sciopero oggi. Siena viene invasa da un corteo studentesco dalle 9.30 in poi. Sono gli studenti del LES che faranno sciopero, sostenuti da altri studenti che condividono la loro causa, quindi non andranno a scuola e manifesteranno nel centro di Siena: il raduno è alla Statua di Santa Caterina. ''Oggi siamo nel presente e non abbiamo nulla. Nel futuro nel quale andiamo c'è ancora di meno. Noi abbiamo l'obbligo di dover ricostruire.'' Questo lo slogan dei volantini che sono stati distribuiti nel centro della città e fatti girare sui social da parte del Collettivo_Siena. Una nuova realtà, il Collettivo Studentesco Apartitico di Siena, di cui fanno parte appunto i ragazzi del LES insieme ad altri indirizzi del Piccolomini come l'artistico e le scienze umane, altri studenti di scuole svariate della nostra città e anche ex studenti ora lavoratori oppure studenti universitari che si battono per il diritto allo studio.
Lo slogan della manifestazione fa riflettere e allo stesso tempo dà la misura dell'incertezza nella quale navigano intanto i giovani della sezione Economico Sociale del Liceo Piccolomini, da un anno ormai trasferiti contro la loro volontà presso la sede distaccata di Montarioso, nei locali dell'ex Seminario.
I paradossi e le problematiche si sono sprecate in questo anno di ''distanziamento'' dal Prato di Sant'Agostino, e un anno fa, una volta comunicata la decisione, si erano svolte, come noto, diverse iniziative e manifestazioni per protestare contro la soluzione della sede distaccata.
A questa situazione già complicata si sono si sono aggiunti nel tempo altre questioni, come quella dell'Istituto Musicale Rinaldo Franci, dello ''sfratto'' inviato al Franci dal Comune, dei locali che potrebbero passare al Liceo, poi della sentenza del TAR che ha deciso la sospensiva fino a fine maggio 2022. Il LES quindi resta nei locali di Montarioso, a quanto pare.
Ma gli studenti adesso, insieme ad altri di indirizzi differenti, con una iniziativa nata totalmente dal Collettivo stesso, si uniscono per manifestare e far sentire anche alla popolazione senese i propri sentimenti, quello che provano in questa situazione di ''esilio'', come in varie occasione è stato descritto.
Così in pochissimi giorni giunge da un lato il comunicato-lettera inviato dalla Consulta degli studenti del Franci dopo le dichiarazioni del Comune relative all'opposizione alla statizzazione, e dall'altro questa iniziativa fisica e concreta, la manifestazione degli studenti del Liceo Economico Sociale proprio oggi, qui, adesso. Ma le questioni aperte sono molte per gli studenti del LES; e vanno dai problemi nella sede di Montarioso dove le strutture non sono adeguate, fino alle complicazioni di spostamento e trasporti per chi frequenta quell'indirizzo, fino al calo delle iscrizioni dovuto proprio a questa divisione del Liceo Piccolomini in due plessi. Una manifestazione annunciata quindi. Da seguire con particolare attenzione.

Annalisa Coppolaro

 

Galleria Fotografica

Web tv