SIENA NOTIZIE NEWS

SCE SIENA: "AUTOREFERENZIALITÀ, ATTACCO AI DIRITTI E LIBERTÀ PERSONALI"

News inserita il 03-07-2021

"È freschissima la notizia dell’approvazione in Consiglio comunale della Agenzia comunale del welfare, famiglia, politiche per la casa e volontariato. Nel consueto stile autorefenziale, si è pensato a una sovrastruttura dotata di autonomia e risorse proprie, sotto la guida dell’assessorato competente, che andrà probabilmente a condizionare il sistema del volontariato, dell’associazionismo e di coloro che a vario titolo operano nel sociale. Si tratta di un modo del tutto inadeguato di gestire temi e aspetti così delicati che sembra, altalenando tra sacro e profano, nascondere in realtà un intento ideologico retrogrado e conservatore, teso a indebolire la laicità delle istituzioni, i diritti civili, le libertà personali.
È, poi, incomprensibile che si istituisca un simile strumento senza avere coinvolto i soggetti che ne dovrebbero fare parte. L’Agenzia addirittura entrerà nel contesto operativo della Società della Salute, consorzio che unisce i quindici Comuni dell’area senese e l’Azienda USL senese, regolato da precise normative regionali.
Questa Amministrazione comunale continua a confondere i ruoli, moltiplicare strutture (e poltrone), senza riuscire a definire progetti veri con cui rispondere ai bisogni reali della parte più debole nella realtà senese. Anzi, assistiamo al continuo tentativo di smantellamento di strutture strategiche e di eccellenze della città. Si pensi alla paventata esternalizzazione dei servizi negli asili nido (già di fatto realizzata in un caso) che di fatto azzererebbe un’invidiabile esperienza didattica, consolidatasi nel tempo.
Oppure all'operazione di sfratto di un istituto di alta formazione musicale come il Rinaldo Franci, che lancia nel vuoto cosmico duecento studenti, docenti e personale amministrativo, nel delicato momento di un processo di statalizzazione dello stesso istituto.
Siamo profondamente convinti che autoreferenzialità e pensiero unico generino realtà asfittiche e regressive, e che sia dall’incontro di identità, culture e visioni differenti che nascono qualità ed evoluzione. Serve assolutamente creare uno spazio di dibattito che spinga ad una lettura critica di ciò che avviene nella nostra realtà, e che solleciti partecipazione e proposte".

Sinistra Civica Ecologista Siena

 

Galleria Fotografica

Web tv