SIENA NOTIZIE NEWS

SARTEANO INVESTE SUL DECORO URBANO

News inserita il 03-12-2015


Il Comune di Sarteano prevede la riqualificazione dell’edificio delle scuole medie per oltre 200 mila euro e il rifacimento di via del Moro e via del Mandorlo: in pieno centro storico che delimitano la seconda cinta muraria del paese, ad un passo dalla Rocca Manenti con un investimento previsto di circa 370 mila euro. Poi ci sarà l’acquisto delle nuove tribune per il campo sportivo per circa 30 mila euro e oltre 40 mila da destinare agli arredi urbani, alla realizzazione aree verdi, gioco, oltre ad attrezzature sportive e arredi per la palestra comunale in uso alle scuole.

Queste le principali novità dell’assestamento di bilancio 2015 presentate dalla giunta Landi ed approvato dal Consiglio comunale con il voto favorevole del gruppo Centrosinistra per Sarteano ed il voto contrario delle opposizioni. “Si tratta di una svolta per Sarteano - commenta il sindaco Francesco Landi - se la legge di stabilità attualmente in discussione sarà approvata così come prevista, il Governo darà la possibilità  ai Comuni di fare investimenti in tempi brevi superando il freno del patto di stabilità, dando vita a nuove opere pubbliche, rilanciare il lavoro. In sostanza sarà possibile applicare l’avanzo di amministrazione su opere immediatamente cantierabili e appaltabili nei primi mesi del 2016”.

Alla sfida del Governo Renzi si è fatto trovare pronto il Comune di Sarteano con progetti esecutivi e dotati dei nullaosta della soprintendenza, pertanto con le caratteristiche necessarie per andare a gara entro la fine dell’anno.

“Le novità in discussione in Parlamento in questi giorni sulla legge di stabilità – osserva ancora Landi -  se saranno approvate, rappresentano una boccata d’ossigeno per le amministrazioni comunali virtuose, come lo è stata negli anni quella di Sarteano in quanto, oltre alla ‘finestra’  che ci permetterà di andare a gara con i due interventi sulle scuole e sul centro storico, verrà superato il Patto di stabilità sostituendolo con il Pareggio di bilancio per il 2016 dando la possibilità ai Comuni che hanno risorse di cassa di poterne usufruire. Questo ci permette di guardare al futuro con un cauto ottimismo rispetto al passato e con la possibilità di tornare a dare vita a interventi pubblici e ai tanti investimenti che abbiamo pronti, come il tetto della scuola medie e il restauro del cimitero, opere per anni rimandate a causa dei molteplici vincoli di finanza locale”.

Oltre agli investimenti l’assestamento prevede incarichi per le progettazioni del cimitero, dei marciapiedi, e 15mila euro per la modifica al progetto di contenimento della ex discarica di Baccaciano, necessaria in seguito ad una frana. Infine, sono previste risorse da destinare ad attrezzature per la manutenzione del verde, un contributo per dare vita ad una manifestazione di interesse per la realizzazione di orti sociali e un finanziamento per la realizzazione di un evento promozionale in castello per la prossima stagione e che risponde alla richiesta degli esercenti locali di investire maggiorente sulla qualità degli eventi e delle manifestazioni.

 

Galleria Fotografica

Web tv