SIENA NOTIZIE NEWS

ROBUR SIENA-ALBINOLEFFE: MATTIA PASCARELLA ARBITRA LA GARA

News inserita il 22-02-2020

La prova del giovane ed inesperto arbitro Tremolada di Monza nel derby tra Pistoiese e Robur 1-1 ha scontentato un po’ tutti, alcune sue decisioni sono state assurde ed incomprensibili ed hanno inciso profondamente sul risultato. Sulla rete del vantaggio della Robur c’è stato un fallo enorme ai danni di un giocatore arancione, fallo non rilevato e sul contropiede è arrivata la rete del vantaggio bianconero. Espulsione del mister locale Pancaro di un giocatore, tanto nervosismo mal gestito. Il fallo di capitan D’Ambrosio a tempo praticamente scaduto, non è sembrato così evidente da decretare un calcio di rigore: senza dubbio molto ingenuo a partita praticamente terminata, un contatto da evitare assolutamente, un errore che si ripete da troppo tempo. Ora si torna al Franchi, arriva l’Albinoleffe di mister Zaffaroni che viene da una vittoria di misura sul Novara, le due formazioni si equivalgono e sono divise da un solo punto a favore della Robur. Ecco che arriva un altro fischietto giovane e poco esperto: dalla Sezione Aia di Nocera Inferiore sale in Toscana Mattia Pascarella, 2° anno di CanC, 24 le gare dirette in C, 14 nel Campionato Primavera, 3 in Coppa Italia ed 1 nel Torneo Berretti con 64 ammonizioni, 3 espulsioni, 5 calci di rigore assegnati su 18 partite dirette. Sono numeri importanti perché fanno chiaramente vedere che il campano, come molti suoi colleghi giovani, mette spesso manàa per estrarre i cartellini ed è molto attento su quanto accade in area di rigore. Occorrerà fare molta attenzione in entrambi i casi! Pascarella ha già arbitrato i bianconeri, alla 4a giornata in Lecco – Robur 0-2 (valut.6, 4 ammoniti, buona direzione) ed anche i lombardi lo hanno avuto nel passato campionato in Albinoleffe - Rimini 1-1 (6, 7 a.). L’arbitro campano ha iniziato l’annata con Francavilla – Novara 2-1 di Coppa Italia (valut 6, espulso Peralta del Novara al 42st per gioco violento, 3 a.), poi Sudtirol – Carpi 2-3 (6.5, espulso Fabbri del Sudtirol al 43st sul 2-2, 2 a.), Lecco – Robur 0-2 (6, 4 a.), Catanzaro – Rieti 2-0 (6.5, 2 a.), Alessandria – Pontedera 0-2 (6.5, 2 a.), Modena – Fermana 1-1 (6. 7 a.), Imolese – Carpi 2-1 (6, 7 a.), Monza – Carrarese 2-2 (5.5, 5 a.), Pistoiese – Arezzo 1-1 (6.5, 3 a.), Sudtirol – Piacenza 0-2 (6.5, 4 a.), Cesena – Virtusvecomp Vr. 3-3 (5, assegnati 2 rigori al Cesena al 13' e 48' st. , 9 a.), Arzignano – Sambenedettese 1-1 (6, 3 a.), Viterbese – Teramo 2-0 (6, 5 a.). Ci sono state anche delle presenze nel Campionato Primavera: Pescara – Sampdoria 3-0 (6, espulso il capitano della Samp, 1 a.), Ascoli – Frosinone 1-0 (6, 1 rigore per l'Ascoli sbagliato, 2 a.), Cosenza – Livorno 0-3 (6.5, 1 rigore al Livorno sullo 0-0, 4 a.), Empoli – Genoa 1-1 (6.5, 1 rigore per gli ospiti parato dal portiere empolese, 3 a.), Ascoli – Pisa 1-0 (6, nessun a.). Collaboreranno con il fischietto nocerino, Riccardo Pintaudi di Pesaro e Fabrizio Aniello Ricciardi di Ancona.
Buona partita a tutti!

Claudio Agnelli

 

 

Galleria Fotografica

Web tv