SIENA NOTIZIE NEWS

RADICOFANI, COMPLETATI I LAVORI DI PAVIMENTAZIONE IN VIA MAGI

News inserita il 14-12-2015


La pavimentazione del centro storico di Radicofani è stata completata con  il rifacimento della pavimentazione e sottoservizi in via Renato Magi. È stato realizzato un nuovo lastricato in pietra basaltica, il quale è andato a sostituire il precedente in trachite amiatina, non più utilizzabile, ma assai simile all’originale. Inoltre, sono stati rinnovati i sottoservizi di acquedotto, metano, fognature, luce e linea telefonica. Da sottolineare che è stata in parte recuperata la vecchia pietra, la quale è stata inserita sostituendo completamente il manto di asfalto che ricopriva il tratto di fronte al palazzo comunale. “Questa scelta - spiega il sindaco Francesco Fabbrizzi - impreziosisce l’aspetto estetico e dà maggior valore all’opera.” Il costo delle operazioni è stato di 70mila euro e la spesa è stata sostenuta in parte dal finanziamento dalla Regione Toscana e in parte dal bilancio comunale. In questo modo è stato portato a completamento il progetto di riqualificazione e ammodernamento del centro storico iniziato qualche anno fa. 

L’attività del Comune di Radicofani, volta a  valorizzare i luoghi simbolo della comunità e ad intervenire per rendere omogeneo l’arredo urbano, non si ferma qui. I lavori per la realizzazione del nuovo marciapiede sono ancora in corso. Terminati i lavori in via delle Mura e in via Giacomo Matteotti, in questi giorni gli operai si stanno occupando della costruzione di un nuovo marciapiede nel tratto di strada che va da via Odoardo Luchini fino alla zona degli impianti sportivi. L’intervento prevede la realizzazione di una pavimentazione e la sostituzione di tutta la vecchia illuminazione con nuovi lampioni a risparmio energetico. Il costo delle operazioni e di circa 150mila euro che sono stati finanziati dalla Regione Toscana, dai fondi di bilancio comunale e dalle risorse geotermiche. “Questi interventi- afferma il sindaco Fabbrizzi- sono assolutamente necessari per risanare e dare maggiore risalto alla zona che riguarda l’accesso nord del paese”.

 

Galleria Fotografica

Web tv