SIENA NOTIZIE NEWS

QUINTA VITTORIA DI FILA PER LE DONNE DEL COSTONE: BATTUTA LA NAMED 49-46

News inserita il 11-04-2021

ADPF COSTONE SIENA - NAMED NUMBER 8 SAN GIOVANNI VALDARNO: 49-46
ADPF COSTONE SIENA: Sardelli 5, Renzoni, Barbucci 16, Dragoni 8, Pierucci 12, Bonaccini, Sabia 4, Dragone 2, Nanni 2, Sposato, Balestrazzi, Pastorelli. All. Meoni
NAMED NUMBER 8 SAN GIOVANNI VALDARNO: Campagnano, Innocenti 8, Baggiani 4, Tognaccini 13, Innocenti S. 10, Nannini 11, Casucci, Amato ne, Argenti ne, Benassai ne. All. Venturi
ARBITRI: Giannini e Barbanti
Parziali: 15-13, 26-19, 39-34

Volano le donne del Costone che ottengono la quinta vittoria consecutiva su cinque partite disputate e mantengono il primato del Campionato di Serie B. Con un finale tutto cuore e grinta, l’Adpf Costone supera la Named Number 8 di San Giovanni Valdarno al termine di una gara molto combattuta e avvincente. Che le cose non sarebbero state facili per le senesi, lo si è intuito sin dalle prime battute di gioco dove le ospiti hanno messo in campo tutta la grinta necessaria per fare il primo sgambetto stagionale alla capolista. Difesa arcigna molto fisica e ritmi sostenuti da parte della Named, a cui il Costone ha fatto fatica a prendere le dovute misure. Primo quarto sostanzialmente equilibrato, mentre nella 2^ frazione le bianconere hanno cercato di imporre il proprio gioco, chiudendo all’intervallo avanti di 7. Anche nella seconda parte della gara le padrone di casa, sorrette da una Barbucci sempre abile a incunearsi nelle maglie difensive avversarie, hanno cercato di mantenere le distanze, controllando sempre il vantaggio che al 28’ è arrivato fino al +10 (39-29), dimezzato però da Tognaccini e company alla 3^ sirena. Forse da qui si è capito che le ospiti stavano cercando di fare il possibile per rientrare in partita e in effetti ci sono riuscite a 2’ e 16” dal termine grazie a una tripla di Nannini che ha fruttato un pericoloso 44-45. Da qui in poi è stato tutto un ribattere di colpi su colpi e difese aggressive, a cui le ragazze di coach Meoni non si sono sottratte, trovando proprio nel finale due canestri vincenti di Pierucci che hanno messo la parola fine all’incontro.

Visibilmente soddisfatto il tecnico senese che così ha commentato la quinta vittoria consecutiva: <Sapevamo che non sarebbe stato facile, la Named non era quella incontrata all’andata; la loro è una classifica bugiarda. Ci hanno messo in difficoltà, ma le mie ragazze sono state brave a non mollare nei momenti difficili. Senza dubbio, una bella prova di carattere.

 

Galleria Fotografica

Web tv